CRONACA Primo piano Sciacca

Arma in pugno tenta di rapinare un panificio. In manette un giovane 25enne.

Attimi di panico si sono vissuti questa mattina a Sciacca. Erano passate da poco le ore 10.00 quando un malvivente era entrato in un panificio di Contrada Perriera in quel momento affollato di persone.

Incurante della situazione, il soggetto si è avvicinato alla cassiera con pistola alla mano e con l’intento di farsi consegnare l’incasso del panificio. La cassiera e alcuni avventori si sono accorti di quanto stava accadendo inducendo l’uomo a scappare via. Immediatamente più pattuglie dei Carabinieri di Sciacca, allertati telefonicamente, sono intervenuti sul posto, riuscendo attraverso le prime descrizioni dei testimoni a delineare un identikit del soggetto.

Una seconda telefonata al 112 avvertiva di aver visto un soggetto con fare sospetto nelle vie adiacenti al panificio.

I Carabinieri circondavano la zona e dopo qualche minuto individuavano il fuggitivo mentre stava cercando di occultare una pistola sotto una macchina. Durante l’immediato controllo, è stata trovata una Pistola a gas senza il tappo rosso. Conclusi gli accertamenti e raccolte le necessarie testimonianze, i militari dell’Arma hanno acquisito gravi indizi di colpevolezza per la tentata rapina avvenuta poco prima al panificio di Sciacca e, dunque, per il giovane 25enne, incensurato, sono scattate le manette per “Tentata Rapina aggravata”.

Per il giovane, si sono subito aperte le porte del carcere di Sciacca.