Automobilismo Eventi Primo piano Sport

Automobilismo. Nuova sfida per Cubeda a Luzzi nel gran finale del CIVM

Con già in tasca il titolo italiano di gruppo E2Ss il pilota catanese onora fino all’ultimo il Tricolore Montagna affrontando la cronoscalata calabrese sull’Osella Fa30 Zytek. Per Cubeda Corse in gara anche Aragona su Peugeot

Domenico Cubeda è fresco campione italiano Velocità Montagna di gruppo E2Ss dopo il titolo conquistato a Caltanissetta due domeniche fa, ma il pilota catanese non si ferma e accetta una nuova sfida alla 23^ Cronoscalata Luzzi Sambucina, gran finale del tricolore il 5-7 ottobre. Il portacolori della Cubeda Corse onorerà così fino in fondo il Campionato Italiano Velocità Montagna che grandi soddisfazioni gli ha regalato quest’anno al volante dell’Osella Fa30 Zytek. Sul prototipo monoposto bianco-arancio di classe 3000 preparato da Paco74 e da Armaroli e gommato Avon, Cubeda torna nella salita calabrese dopo l’interlocutoria presenza dello scorso anno, quando alla domenica fu costretto a dare forfait dopo che la corsa era stata interrotta prima della sua partenza. Dopo il venerdì pomeriggio dedicato alle verifiche sportive e tecniche, sabato 6 ottobre sono in programma due salite di prove ufficiali con partenza alle 9.30, mentre sempre sui 6,15 chilometri del tracciato che sorge in provincia di Cosenza domenica 7 ottobre è giornata decisiva con gara 1 dalle 9.00 e gara 2 a seguire: “Siamo alla seconda presenza a Luzzi con la Fa30, ma lo scorso anno non abbiamo potuto completare il weekend – dichiara Cubeda -; comunque abbiamo dei riferimenti dai quali poter partire e saremo in gara anche per celebrare sul campo il primo titolo italiano vinto alla Coppa Nissena. Luzzi è un percorso che mi piace, abbastanza tecnico e dove eravamo riusciti a far bene in precedenza con la Pa2000. Non vedo l’ora di iniziare il fine settimana e il lavoro con il team, che vista la concorrenza tricolore sappiamo già che ci impegnerà intensamente fin dalle prove”.

Per la scuderia presieduta dal papà di Domenico, Sebastiano Cubeda, tornerà in gara dopo qualche settimana di assenza uno specialista come Giuseppe Aragona. Per il driver cosentino di Villapiana la cronoscalata di Luzzi è gara di casa più volte onorata e dove arriva dopo un poker di successi tricolori di lusso nei quattro appuntamenti disputati in stagione in classe E1-1600: Verzegnis, Fasano, Sarnano e Gubbio. Aragona concluderà il CIVM a caccia del pokerissimo al volante della sua fida e confermatissima Peugeot 106.