Calcio Primo piano Sport

Calcio Pro Favara. Domenica partita amichevole contro la Libertas Racalmuto

Saltata l’amichevole con il Casteltermini nei giorni che hanno preceduto il Natale, la dirigenza del Pro Favara ne ha concordato un’altra con la Libertas Racalmuto per domenica prossima al “Bruccoleri”, ore 15. Il tecnico Giuseppe Balsamo, che questo pomeriggio riprenderà le sedute di allenamento dopo la pausa per le festività natalizie, non vuole lasciare nulla di intentato cercando di tenere sotto pressione i giocatori.

Il Pro Favara, nonostante le due consecutive vittorie ottenute nelle ultime due partite del girone di andata, è ancora invischiato nella lotta per non retrocedere. E il prossimo 6 gennaio, alla ripresa del campionato, dovrà affrontare un Mazara per nulla disposto a fare regali. Con la ripresa degli allenamenti, Balsamo dovrà saggiare le condizioni del centrocampista Firingeli e del terzino di fascia Marchica alle prese con problemi muscolari. Marchica si era infortunato nei primi minuti del derby con il Licata, mentre Firingeli nel recupero con il Città di Caccamo. In attesa di avere la piena disponibilità di Priolo, che contro il Mazara sconterà l’ultima giornata di squalifica delle quattro subite a seguito del “rosso” che gli era stato mostrato in occasione della gara con il Città di Sant’Agata (inizialmente le giornate di squalifica erano sei poi ridotte in fase di appello), il tecnico gialloblù dovrà fare di necessità virtù cercando di trarre il meglio dai giocatori di cui dispone.

E non è un caso se l’attaccante Alù, che ha preso il posto di Contino, appiedato per 5 anni e su cui la società ha proposto ricorso al Tribunale Territoriale di Appello che ha chiesto un supplemento di indagine, con i suoi gol, quattro in due giornate, ha fatto risalire le quotazioni della squadra. Intanto, la società non ha abbandonato l’idea di potenziare la squadra ricorrendo a giocatori in regime di svincolo essendosi chiusa la finestra del mercato di dicembre.