Politica Primo piano

Carcere “Petrusa”, On. Carolina Varchi (FdI): Soddisfatti a metà della risposta del Ministro, continueremo a vigilare

E’ pervenuta in questi giorni la risposta del Ministro della Giustizia all’interrogazione dell’on. Carolina Varchi, con la quale si rappresentavano le problematiche strutturali, di sovraffollamento  e di carenza di personale che affliggono la casa  circondariale “ Di Lorenzo” sita in Agrigento in contrada Petrusa.

Il deputato di Fratelli d’Italia aveva relazionato quanto appreso nel corso della visita effettuata su proposta del portavoce cittadino di FDI Paola Antinoro.

Nel corso della visita l’on. Varchi ha incontrato il personale della polizia penitenziaria, il direttore del carcere e i rappresentanti dei sindacati e visitato gli spazi detentivi.

Preso atto della risposta del Ministro, l’on. Carolina Varchi dichiara: “Soddisfacente la risposta del Ministro alle nostre sollecitazioni sulle carenze strutturali e conseguente sovraffollamento, vigileremo perché vengano attuate al più presto. Preoccupa, invece, la risposta molto evasiva in merito alla cronica carenza di organico dopo i tagli voluti dalla legge Madia. Il Ministro ignora il problema e non dà alcuna certezza in ordine all’implementazione dell’organico in servizio che continuerà a svolgere turni massacranti, con ciò dimostrando poco interesse per le condizioni di lavoro de personale PolPen”.

A tal proposito il portavoce cittadino di Fratelli d’Italia Paola Antinoro dichiara: “Ringrazio l’on. Varchi per i risultati ottenuti e per aver assicurato la volontà di voler continuare a sostenere,  insieme al coordinamento cittadino di Fratelli D’Italia, le istanze di tutto il personale della casa circondariale Di Lorenzo, della Polizia penitenziaria e dei loro rappresentanti sindacali”