Cultura e Spett. Eventi Primo piano

Con “Il Pescatore di telline”, l’attore favarese Giuseppe Crapanzano (Cioppino) esordisce nel film di Lilia Romeo.

Tra gli Attori protagonisti oltre al Pippo Franco, uno straordinario Giuseppe Cioppino Crapanzano, che interpreterà un personaggio molto particolare, il“Barone”, smanioso di “Potere”, è l’emblema della prepotenza e dell’arroganza.

Il Pescatore di telline” il film di Lilia Romeo, regia di Zoom Filmmakers con musiche di Rosario Bella, Produttore esecutivo Colatalavica.

É una storia drammatica che si svolge in periferia di Catania. È la vita a confronto, di due famiglie, esempi estremi di una società moderna, in cui il bene ed il male, la povertà e la ricchezza, si sfidano continuamente. Attraverso le vicissitudini quotidiane e gli inaspettati “colpi di scena”, i protagonisti prendono coscienza di una verità assoluta ed universale: “Tutto torna”. Ancora una volta il “karma” come atto di volontà di ogni uomo, responsabile delleproprie azioni e delle proprie decisioni, determinerà il futuro dei personaggi. Una figura inaspettata misteriosa ed eterea Giulio, interpretato magistralmente da uno straordinario Pippo Franco, sarà il “Deux ex machina”, la coscienza, la guida, la parte migliore di ognuno di noi, che spesso mettiamo a tacere accecati dall’ egoismo e dalla prepotenza. Un finale inaspettato farà riflettere ed emozionare.

Tra gli Attori protagonisti oltre al già citato Pippo Franco, uno strepitoso Michele Anello, apprezzato da tanti per le sue capacità interpretative ed istrioniche, soprattutto in Teatro, Lilia Romeo, Attrice ed autrice di testi Teatrali e del medesimo film, Domenico Mauri, Adelaide Caserta, Aurelio Rapisarda, Loredana Scalia, Grazia Spampinato, Franco Colajemma, Agata Montagnino, DiegoD’Arrigo, Danilo Armenio, Renzo Conti, Simona Santagati, FrancoD’Arrigo, Loredana Amato, Francesco Giuffrida, Salvo D’Antone, Diego Strano e tantissimi altri, impegnati in ruoli minori. Degna di nota, è la partecipazione dell’Attore favarese Giuseppe Cioppino Crapanzano, che interpreterà un personaggio molto particolare, il“Barone”, smanioso di “Potere”, è l’emblema della prepotenza e dell’arroganza.