Politica Primo piano

Coronavirus ed assembramenti, Paola Antinoro (FdI): ok tutela salute pubblica, ma si pensi anche all’economia della provincia oggi in ginocchio

La Portavoce cittadina di Fratelli d’Italia, Paola Antinoro, interviene sulle misure anti assembramento davanti ai locali ed afferma:

“E’ corretto che le istituzioni si preoccupino del nostro benessere e che noi stessi dovremmo fare di tutto per tutelare la salute dei nostri figli, dei nostri anziani e la nostra salute e, in merito,  dobbiamo dare atto che gli agrigentini e tutti gli abitanti della nostra provincia hanno dimostrato tanto buon senso e spirito di sacrificio e di rispetto per disposizioni che hanno limitato la loro libertà e messo in ginocchio le loro attività.

Ciò premesso, riteniamo che nell’assumere decisioni che hanno forti refluenze  sulle nostre libertà individuali, necessita trovare dei punti di equilibrio che concilino la tutela della salute pubblica con la necessità di un minimo di ripresa economica e di tutela di chi, in questi ultimi mesi, ha visto andare in fumo un progetto di vita .

E’ sicuramente condivisibile che si diano dei limiti alla possibilità di asporto e consumo in aree pubbliche di alcolici, ma non è condivisibile che gli stessi non possano essere consumati da chi usufruisce di locali che danno la possibilità di sedersi nel rispetto delle norme di distanziamento, come trovo non condivisibile la chiusura di questi ultimi entro le ore 24.

Vogliamo far rilevare che la stessa città di Milano, che sicuramente è stata pesantemente e maggiormente colpita dal contagio del coronavirus, non ha adottato misure cosi stringenti.

Fratelli d’Italia invita il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica a volere rivedere parte della propria decisioni conciliando la tutela della salute pubblica con la tutela del benessere sociale ed economico della citta e della provincia tutta”.