Cultura e Spett. Eventi Primo piano

Cultura. Ad Arezzo si presenta il libro “Giornalismi” dei docenti universitari Francesco Pira e Andrea Altinier

Continua il tour di promozione e di conoscenza dell’importante libri dal titolo ““GIORNALISMI – La difficile convivenza con Fake News e Misiformation”, scritto a quattro mani dai docenti universitari Francesco Pira ed Andrea Altinier.

Infatti, “GIORNALISMI – La difficile convivenza con Fake News e Misiformation” sarà presentato venerdì 25 maggio 2018 alle ore 17,30 presso l’Auditorium “Aldo Ducci” in via Cesalpino 53 ad Arezzo. L’evento è organizzato dall’Associazione “L’Arte di Apoxiomeno presieduta dal colonnello Orazio Anania. Discuteranno del volume uno dei due autori, il professor Francesco Pira, sociologo e docente di comunicazione all’Università di Messina e il senatore Alberto Bagnai, economista e divulgatore scientifico. L’incontro è moderato dal giornalista dottor Maurizio Filippini. Il volume, fresco di stampa, permette agli autori di illustrare il fenomeno, racchiuso in un esagono, delle fake news: appeal, flussi, viralità, velocità, crossmedialità e forza. È solo il 22% a non essere caduto nella trappola. La soluzione, però, non è solo il controllo delle fonti, ma costruire un controflusso di informazioni e contenuti in grado di sconfiggere le menzogne. “È un progetto – spiegano i professori Francesco Pira e Andrea Altinier autori del volume-  che parte non solo dall’amore verso la comunicazione, ma da un lavoro di analisi e ricerca durato quasi due anni per individuare case history, teorie nuove, ricerche sui trend e sul consumo dei media per accendere le luci su un mondo in costante cambiamento e che richiede sempre più competenza e professionalità. I media tradizionali non sono morti, ma si possono salvare solo puntando su qualità, inchieste e approfondimento”. Un libro scritto e pensato non solo per gli studenti, ma anche per tutti quelli operatori della comunicazione e dell’informazione che ogni giorno operano in un settore sempre più complesso e articolato. Un testo che nella sua prefazione porta la firma del Professor Mariano Diotto, Direttore del Dipartiment di Comunicazione dell’Università Salesiana di Venezia e Verona IUSVE, responsabile della collana Comunicazione, marketing e new media che ospita l’opera. “L’opera di Francesco Pira ed Andrea Altinier   – sottolinea il professor Mariano Diotto nella prefazione – vuole fornire strumenti efficaci per disinnescare le fake news e la misinformation attraverso teorie riportate in modo chiaro e con l’utilizzo di numerose case history che rappresentano un benchmark efficace. Il linguaggio del volume è preciso, grazie anche all’impiego di un apparato terminologico scientifico, e fornisce a chi si avvicina a questo mondo, neofita, studente o professionista, un background solido ed approfondito sulle tematiche affrontate”. “La motivazione – concludono gli autori Francesco Pira e Andrea Altinier –  che ci ha spinto a scrivere questo libro parte da un presupposto molto semplice: le fake news si possono sconfiggere. Si tratta di un fenomeno sempre esistito e che oggi ha sicuramente più strumenti, ma la comunicazione ha tutte le carte in regola per sconfiggere la misinformation. È questione di modelli, tecniche e professionalità che questo libro cerca di tracciare con chiarezza e responsabilità”.