Favara Politica Primo piano

Favara. Iniziale Bagarre in consiglio comunale tra i consiglieri 5 stelle.

È iniziato da poco il consiglio comunale di Favara. E il consigliere comunale Leonardo Caramazza chiede di prendere la parola prima che si inizi la discussione dei punti all’ordine del giorno. Ebbene un intervento che mira a spiegare la difficile situazione che vive il Movimento 5 stelle all’interno dell’assise. Parla di anomalia infatti Caramazza. ” Oggi non possiamo più tollerarlo. Riguarda quello che è il rispetto delle istituzioni che sono le regole e le norme per vivere in maniera pacifica nella comunità. Ma anche dei ruoli. Riconoscimento delle attività. Ma ancora prima, rispetto delle persone. Mi riferisco alla situazione all’interno del mio Movimento”. Infatti, 7 consiglieri appoggiano la sindaca ed altri 7 hanno firmato la mozione di sfiducia alla sindaca. Leonardo Caramazza continua il suo intervento, appellandosi al principio di rappresentatività. ” Il capogruppo attuale del M5S è un capogruppo che ha firmato la sfiducia alla sindaca, non rappresenta il M5S e chiedo che l’’attuale capogruppo del M5S le pubbliche dimissioni del collega Massimo Liotta. Deve spiegare perchè non si è dimesso prima, spiegarlo a tutti i cittadini a tutto il popolo dei Cinque stelle”. Da lì la reazione del consigliere Massimo Liotta che ha affermato” Chi dice adesso chi è il Movimento 5 Stelle? Anna Alba, Caramazza o altri?”. Liotta continua dicendo che non si dimette e “Voi che cosa avete dei 5 Stelle?”. Che bisogna essere 5 stelle nelle azioni e quindi votare subito sul punto che riguarda l’aumento del gettone di presenza. Da qui una serie di urla tra Scalia e Liotta. Liotta e Leonardo Caramazza. Si alza il presidente Di Naro e chiede la sospensione del consiglio per 5 minuti. Vi teniamo aggiornati.