Eventi Favara Primo piano Salute

Favara, collocato defibrillatore a disposizione di tutta la cittadinanza (Video)

Salvare una vita, spesso, è questione di attimi e i luoghi molto frequentati devono potersi trovare attrezzati. È in questa ottica piazza Cavour si è dotato di un defibrillatore, consegnato martedì 7 agosto dall’associazione Asd Favara Runners e Asd Fradici Runners.

Il defibrillatore l’apparecchio salvavita è stato acquistato grazie agli oltre 400 favaresi che con la loro partecipazione al “Virtual 5.30” hanno contribuito all’acquisto dell’importante strumento sanitario. Installato accanto all’ingresso del Palazzo Città di Favara, il defibrillatore contribuirà a creare un’area cardioprotetta in un luogo molto frequentato come piazza Cavour.

Nel corso della serata i volontari della Croce Rossa Italiana hanno tenuto dimostrazioni su come intervenire e usare il defibrillatore in caso di arresto cardiocircolatorio della persona. Alla consegna ‘simbolica’ erano presenti Anna Alba sindaco di Favara, Marzia Vinciguerra, Peppe Russello, Lillo e Raffaele Montaperto responsabili di Politerapy Favara e la delegazione di Agrigento della Croce Rossa Italiana.

“È emozionante vedere tante persone che partecipano – lo dice la sindaca di Favara Anna Alba –  e perché no, che sia di auspicio per portare tante altre persone ad amare sempre di più il nostro territorio, a fare uno sport sano che unisce tante diversità. Oggi è la rappresentazione di come tante forze, tante persone che, per una serata diversa vanno in piazza e fanno una passeggiata che fa bene al cuore. Avere questo strumento per noi è molto importante, quindi ringraziamo tutti coloro i quali hanno contribuito attraverso il proprio, un segno minimo e quindi avere questo strumento importante. Il mio appello è di utilizzarlo nel modo giusto, perché ci preoccupiamo di chi purtroppo vandalizza ciò che con tanta fatica tutti costruiamo in questa città, quindi avere cura di ciò che è di tutti perché appartiene a tutti. Se trattiamo bene la nostra città sicuramente la troveremo migliore”.