Favara Politica Primo piano

Favara. Convocazione Consiglio Comunale. Il presidente Salvatore Di Naro: “Mi sto comportando come il buon padre di famiglia”

 

 

Ed effettivamente tra i 19 punti da trattare nel prossimo consiglio comunale di Favara che, ricordiamo si riunirà giovedì 26 settembre, è risultato strano non leggere quello relativo alla mozione di sfiducia nei confronti della sindaca Alba, presentata dai 4 consiglieri del Gruppo Misto e che, recentemente, si è arricchito delle firma dei 7 consiglieri del M5S che hanno abbandonato la maggioranza in Assise. A dire il vero, ad una prima analisi, sembrerebbe un modo per “prendere tempo”. Magari per continuare le consultazioni oppure per provare a ricucire con gli ex della maggioranza. Vero è che la mozione di sfiducia deve approdare in consiglio comunale entro un mese, quindi entro il 16 ottobre, però quale migliore occasione di inserire tra i primi punti la discussione e votazione della mozione di sfiducia piuttosto che l’elezione del Vice presidente del Consiglio? Comunque, per fugare ogni dubbio abbiamo chiamato il Presidente Salvatore Di Naro. “Penso di comportarmi come un buon padre di famiglia. Sono tanti- continua Di Naro- ed importanti i punti da trattare in Consiglio Comunale come l’istituzione capitoli per il “Programma integrato di intervento per il recupero e la riqualificazione della citta’ – zona via Umberto/via del Carmine,  l’estumulazione straordinaria di resti mortali ed alcune variazioni di bilancio e così via….La trattazione della mozione di sfiducia- conclude il presidente Di Naro- è un punto importante che andrà a determinare se questa esperienza politica deve continuare, fino al naturale esaurimento, oppure deve interrompersi prima. Siamo tutti chiamati a dimostrare di essere responsabili e coscienziosi, quindi verrà convocato un consiglio comunale per questo. Ma prima, è necessario parlare di ciò che si deve fare per Favara”.

pini