Favara Politica Primo piano

Favara. Discarica abusiva e pericolosa nei pressi di Villa di Giufà. Il nostro video servizio

Viale Che Guevara è tra le vie più utilizzate e vissute di Favara. E’ sede di due importanti istituti superiori. E’ la via sulla quale sorge la bella ma sfortunata Villa di Giufà ed i Paladini, amaramente abbandonata. Ma è anche, tra le altre, una delle vie di accesso per Favara e di collegamento con la vicina Agrigento. Ebbene, sul marciapiede che costeggia Viale Che Guevara, da un lato, e dall’altro dove sono poste le architetture colorare della Villa di Giufà, la spazzatura e il degrado regnano sovrane, tanto da oscurare tutto il resto. Sacchi della spazzatura, cartoni della pizza, appunti di scuola, lattine, cocci aguzzi di bottiglie di birra e molto altro ancora, danno il benvenuto ai turisti e a chiunque entri a Favara- favaresi inclusi ovviamente, magari gli stessi che sporcano così impietosamente un bene collettivo. E se questi amministratori, con il sindaco Alba , il suo vice Bennica e qualche attivista e qualche volontario, si svestono spesso degli abiti di “amministratori” e indossano quelli del comune cittadino, allora è corretto il nostro servizio perchè punta a sollecitare l’amor proprio ed il “senso di appartenenza”, concetto così caro all’assessore Giuseppe Bennica. Se invece, giriamo la medaglia, e parliamo solo agli amministratori, segnaliamo che la ditta incaricata, sebbene più volte ripresa e “rimproverata”, con la manifesta volontà di apportare pesanti sanzioni per il mancato lavoro di pulitura e scerbamento, allora il nostro servizio è ancora più importante. Meno social e più sociali. Meno astratti e più reali. Più tra le vie di Favara e meno in quelle provinciali. Non vedete che c’è qualcosa che non va? Favara è senza controllo. E in questa confusione, a goderne maggiormente è chi le regole non le ha mai rispettate. Non scriviamo altro, e vi lasciamo al servizio.