Favara Politica Primo piano Provincia

Favara. Il consigliere comunale Giuseppe Nobile: ” Lancio ai pentastellati un appello al buonsenso ed alla buona volontà”

 

 

 

Una settimana, quella appena trascorsa, caratterizzata da un susseguirsi di abbandoni e dimissioni. Tutte all’interno della famiglia Movimento 5 Stelle. Ed ovviamente, un terremoto del genere- più o meno annunciato-sta generando preoccupazione sia nel mondo politico, sia tra i cittadini. Un appello al buon senso e alla buona volontà, viene lanciato dal consigliere del Gruppo Misto Giuseppe Nobile.
“Il movimento 5 stelle- scrive Peppe Nobile- entra a far parte della vita politica del nostro paese come un movimento che ha avuto l’ambizione di modificare il pensiero ed il modo di interpretare la politica dei territori dove amministra o intende amministrare. Circa tre anni fa Favara ha avuto l’opportunità di provare l’ambizioso progetto del 5 stelle, con una coordinata campagna elettorale e con un programma ricco di punti interessanti che toccavano i bisogni della città e dei miei concittadini. Una campagna elettorale che ha visto la vittoria plebiscitaria del movimento 5 stelle e non della squadra essessoriale nè degli uomini che hanno coordinato la campagna elettorale di Anna Alba. In quel preciso momento storico, anche il signor nessuno sarebbe diventato sindaco di Favara vista la situazione che si era ormai defilata durante la campagna elettorale .
Ma ahimè la politica è fatta di divisioni ed anche all’interno del movimento politico dei 5 Stelle- che ha avuto pieno potere sia in consiglio comunale che in tutte le commissioni consiliari- dopo meno di 6 mesi iniziano le prime fibrillazioni i diversi frangenti presenti all’interno del movimento. Credo che ormai dopo anni si va verso un resoconto serio e tangibile dell’attività governativa di un movimento politico che ha un sindaco, un presidente del consiglio, 13/14 consigliere comunali su 24, un deputato regionale on . Giovanni di Caro, un deputato nazionale alla camera Michele Sodano, euro deputati, senatori ecc…Insomma-prosegue Nobile- un vero e proprio partito radicato in modo determinate in tutte le istituzioni. Ma a Favara tutte queste figure cosa hanno portato???Se non un immobilismo politico governativo della vita politica, dell’attività amministrativa di un paese? La realtà è sotto gli occhi di tutti .
Bene, dopo questa breve riflessione, credo sia doveroso che il movimento 5 stelle dia inizio ad una seria e determinata azione di governance nella nostra città, mettendo da parte le divisioni tra la deputazione e il sindaco di Favara e inizino a porre rimedio alla crisi politica provando a rielaborare un programma attuabile in questi ultimi anni e lasciare un ricordo quanto meno positivo di rilancio dove la città possa ricredersi del fallimento politico non della sindaca, non del consiglio comunale ma bensì dell’intero movimento 5 stelle .
Auspico- conclude l’attento Giuseppe Nobile- che la mia città possa essere amministrata bene, con determinazione e con impegno serio così da risolvere le vicissitudini del mio paese!”