CRONACA Favara Primo piano

Favara. Per ricordare Lorena Quaranta, nasce il progetto “Un libro per Lorena”, ideato da Antonella Morreale.

 

 

Diamo diffusione della notizia sulla volontà di tenere vivo il ricordo di Lorena Quaranta con la creazione di un libro. “Un Libro per Lorena”, è questo il progetto nato da Antonella Morreale che vede il coinvolgimento di altre sei donne. Un libro quindi scritto a più mani, aventi come obiettivo quello di non “fare qualcosa di concreto per tenere viva l’attenzione”, così come scrive la Morreale. “ICome direttrice artistica per la Sicilia della Love More, ho esposto la sua idea al mecenate contemporaneo Giampiero Turco che ha accettato con grande trasporto”, continua Antonella Morreale. Un Libro per Lorena, dicevamo, redatto da donne ma non solo per le donne. Insieme a lei Antonella Vinciguerra, Giovanna Dominici, Lilia Alba, Maria Mulè, Maria Concetta De Marco e Zaira Picone. Il ricavato della vendita sarà quasi interamente devoluto alla costituenda associazione “Lorena sempre nel cuore di Favara” alla cui creazione si procederà quando l’emergenza sanitaria in atto sara’ finalmente rientrata. Antonella ha già ottenuto il placet sia della famiglia di Lorena che di Mimmo Castronovo il quale, qualche giorno addietro, aveva pubblicamente espresso il fermo proposito di costituire l’associazione summenzionata al fine di tenere sempre viva l’attenzione, soprattutto durante il processo.