Politica Primo piano

L’agrigentino Pullara confermato vice presidente di Conflavoro: “Ecco il piano di rilancio per il territorio”

L‘agrigentino Giuseppe Pullara è stato riconfermato vicepresidente nazionale di Conflavoro Pmi e presidente regionale della Sicilia. Il rinnovo della carica è stato sancito all’unanimità dall’assemblea confederativa svoltasi negli scorsi giorni a Roma, la prima dal vivo dopo il lockdown. Con Pullara, confermata la fiducia nel prossimo quinquennio anche per il presidente nazionale Roberto Capobianco. Pullara potrà continuare così il suo impegno a livello nazionale che lo ha già visto ottenere importanti accordi e vantaggi per il settore produttivo agrigentino coinvolto nei progetti dell’associazione di categoria che si sta allargando sempre di più diventando protagonista nei tavoli regionali, nazionali e nelle trattative internazionali.

“Abbiamo molte proposte in dirittura d’arrivo da esporre alle istituzioni locali e nazionali. Anche nei prossimi anni – sottolinea Giuseppe Pullara – al centro dell’azione di Conflavoro ci sarà la valorizzazione dei nostri beni culturali, delle attività legate al turismo, della nautica e dell’artigianato. Vantiamo eccellenze produttive mondiali che chiunque ci invidia e un patrimonio storico e artistico senza eguali: tutto ciò va ora più che mai promosso nel migliore dei modi. Sarà fondamentale in tal senso esplorare e conquistare nuovi mercati esteri instaurando, proprio come sta facendo Conflavoro da tempo, sinergie e rapporti bilaterali coi Paesi più interessati al made in Italy di qualità”. Pullara aggiunge: “Sono onorato della riconferma dei miei colleghi presidenti di tutta Italia e per me, così come per tutto lo staff, è un segno di riconoscimento importante per il lavoro svolto in questi anni. Abbiamo portato la Conflavoro Sicilia a sedere sui tavoli istituzionali più importanti della Regione, sviluppando sinergie fondamentali per il bene delle imprese senza distinguo e anche nella piena intesa con professionisti come commercialisti e consulenti del lavoro, che erogano servizi fondamentali per il tessuto imprenditoriale. L’immediato futuro – conclude Giuseppe Pullara – sarà fondamentale per la piena crescita del nostro territorio e per una svolta all’insegna dell’innovazione sempre tenendo al centro la tradizione del nostro meraviglioso territorio. Noi faremo ancora e sempre più la nostra parte”. In particolare si punta alla ripresa dell’economia danneggiata dalla crisi legata al Covid.  Pullara afferma: «Stiamo lavorando ad una più stretta collaborazione con le istituzioni alle quali stiamo sottoponendo le tematiche di stringente necessità attuativa per una ripresa dell’economia».