Eventi Nuoto Primo piano Provincia Sport

Nuoto. Riparte il campionato regionale MPS. Buona la prima per la nuoto Agrigento di Dessi’.

Si è tenuta domenica 18 novembre nella piscina di Cammarata la prima tappa del Campionato Regionale MSP 2018-2019. All’evento, giunto ormai alla quattordicesima edizione, prendono parte ogni anno molte tra le più forti squadre del territorio isolano. Anche quest’anno, la prima tappa ha visto la partecipazione di numerosissimi atleti che si sono dati battaglia in acqua fin dalle prime ore del mattino, dando vita ad uno spettacolo bellissimo. A difendere i colori agrigentini è stata ancora una volta la Nuoto Agrigento che, al termine della giornata, ha chiuso al secondo posto in classifica a soli 8 punti dalla Swimminside e davanti alla società La Fenice. Ottimi sono stati i risultati degli atleti agrigentini, allenati da coach Davide Dessì. Il bottino finale vede 6 ori, 4 argenti e 5 bronzi con prestazioni cronometriche che denotano un generale miglioramento del gruppo che si mostra in netta crescita rispetto alla precedente stagione.

Nel dettaglio, ecco gli atleti medagliati: Daniele Milioti (1 oro ed 1 argento), Laura Liotta (2 bronzi), Elisea Bennardo (1 argento e 1 bronzo), Nadine Cimino (3 ori), oro per la staffetta  esordienti C (con Milioti D.), oro per la staffetta esordienti B (con Milioto A. e Catalosi G.), bronzo per la staffetta  esordienti A (con Milioto S., Milioto L., Morreale C. e Valenti M.), argento per la staffetta ragazzi (con Spirio V., Alessi G., Liotta L., Bennardo E.) e bronzo per la staffetta assoluti (con Milioti S., Alessi G.M., Parrinello G., Cimino N.).

Un’ottima partenza quindi per la Nuoto Agrigento che si è fatta trovare pronta in questo esordio stagionale, nonostante le problematiche che in questo momento è costretta ad affrontare. La piscina di Favara (storica struttura che ha ospitato la società agrigentina) al momento è infatti chiusa e questo sta creando enormi difficoltà agli atleti, costretti a spostarsi ogni giorno per seguire gli allenamenti.

“La speranza è che l’amministrazione possa prendere realmente a cuore le sorti di questi ragazzi e di tutti i cittadini favaresi che vogliono praticare questo sport” questo è stato il commento del Presidente della Nuoto Agrigento Carlo Dessì che dopo essersi complimentato con i ragazzi per i risultati, si è mostrato fortemente rammaricato per la situazione che sta affliggendo la squadra, nonché numerosissimi bambini e ragazzi che giornalmente frequentavano la struttura.