Favara Politica Primo piano

Politica. Il Gruppo Misto: “La stampa è scomoda, per fortuna, altrimenti non servirebbe a nulla, o almeno non alla collettività

 

 

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa inviata a termine del Consiglio comunale di ieri sera da parte del Gruppo Misto.

“La stampa è scomoda, per fortuna, altrimenti non servirebbe a nulla, o almeno non alla collettività. Ne sono consapevoli i Consiglieri del gruppo misto Marilì Chiapparo, Rossana Castronovo, Vito Maglio e Sergio Caramazza (gruppo misto), che non possono non prendere le distanze da quanto accaduto nel Consiglio Comunale dell’uno ottobre. Il gruppo misto condanna anche l’operato del neo vicepresidente del Consiglio Comunale, nel momento in cui ha richiesto l’intervento delle forze dell’ordine finalizzato all’espulsione coatta dall’aula di un giornalista. Il gruppo misto chiede scusa, in nome del Consiglio Comunale di Favara, alla Stampa tutta. Il gruppo, infine, invita il neo vicepresidente a fare altrettanto e a correggere il proprio atteggiamento favorendo la distensione in luogo della repressione. Non si possono trattare come crimimali persone che operano a Favara e per Favara, che seguono il Consiglio Comunale da decenni, offrendo un servizio importantissimo per la collettività. Farebbe bene il vice presidente a difendere l’onorabilita del Consiglio Comunale in altro modo, ad esempio evitando di dichiararlo “scadente”, come fatto, in modo incomprensibile, subito dopo la sua elezione a vice presidente del Consiglio stesso.