Politica Primo piano Provincia

Politica. Rifiuti a Porto Empedocle. Aggrediti vicesindaco e assessore. La solidarietà dell’on. Michele Sodano(M5S)

 

 

La città di Porto Empedocle sta attraversando un momento di grande incertezza a causa dello sciopero degli operatori ecologici. E proprio nella mattinata odierna, il vicesindaco e l’assessore al ramo del paese marinaro, hanno vissuto una disdicevole situazione. Ad esprimere solidarietà è l’on. del M5S Michele Sodano in una nota stampa che vi alleghiamo integralmente.

“Sono vicino al Vicesindaco Salvatore Urso​ e all’assessore all’ambiente Giuseppe Sicilia​ che oggi hanno dovuto fronteggiare una spiacevole situazione con i dipendenti della ditta che gestisce i rifiuti del borgo marinaro. Bisogna allentare la tensione sociale, il peggio sta passando, occorre pazienza e resilienza, lo dico a tutti, in primis agli operatori ecologici. È dal primo giorno di insediamento in Parlamento, che come portavoce nazionali della Provincia di Agrigento, stiamo lavorando costantemente per risollevare la situazione finanziaria di Porto Empedocle; i nostri provvedimenti per gli enti locali, presenti nella legge di Bilancio del 2019, portano ossigeno ai comuni e ai loro abitanti. Si parla oramai di pochi giorni per lo stanziamento delle somme al comune amministrato dalla Sindaca Ida Carmina​. Nello stesso tempo però non possiamo non cominciare a mettere una lente di ingrandimento su tutta la gestione dei rifiuti della nostra Sicilia, perché ci sono troppe emergenze, in ogni città, ed è ora di porre un punto. Non è facile aggiustare una casa quando la erediti con le mura portanti totalmente crepate e, nel migliore dei modi, Porto Empedocle potrà ridare nei prossimi giorni servizi e serenità a tutti i suoi cittadini e fruitori. Voglio palesare tutta la mia stima per il coraggio degli amministratori di Porto Empedocle, non hanno avuto mai paura nel portare alla luce ogni accadimento a tutela della verità, in una situazione, tutti sappiamo, essere non facile e spesso ostile”.