Favara Politica Primo piano

Salvatore Di Naro: “Affermazioni calunniatori pubblicate “Favara’s Scilipoty”, risultano del tutto fantasiose oltre che non corrispondenti al vero”

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviata in redazione da parte del presidente del consiglio comunale di Favara Salvatore Di Naro in merito alle polemiche molto discusa sul social network Facebook dei voucher da 25 euro. Qui sotto la nota integrale:

Io sottoscritto Salvatore Di Naro, Presidente del Consiglio del Comune di Favara, in merito alle affermazioni calunniatorie pubblicate nel profilo Facebook “Favara’s Scilipoty”, manifesto la mia totale estraneità ai fatti delittuosi ivi riportati e preciso quanto segue:

Risultano del tutto fantasiose oltre che non corrispondenti al vero le gravi affermazioni contenute sui social secondo cui “distribuendo i ticket da 25 euro ad amici e parenti a piacimento”.

Va precisato, infatti, che tutte le istanze presentate per l’attribuzione del contributo di solidarietà alimentare, di cui all’ordinanza n. 658 resa in data 29.03.2020 dal Capo della protezione Civile, sono state previamente protocollate e successivamente singolarmente valutate da parte degli organi a ciò preposti, ovvero i funzionari dell’ufficio di solidarietà sociale del Comune di Favara, di cui è stata redatta apposita scheda personale sottoscritta dal personale autorizzato.

Dunque, le gravi affermazioni contenute nel superiore profilo social hanno leso notevolmente la mia immagine in quanto ne io ne nessun altro potrebbe “distribuire voucher a piacimento” preferendo “amici e parenti” ai reali beneficiari.

Per tali ordine di motivi, considerato che le pesanti calunnie indirizzate al mio operato, sempre rivolto al rispetto della legge, hanno irrimediabilmente leso la mia dignità, sono costretto a rivolgermi alle Autorità Giudiziarie competenti affinché accertata la falsità delle gravissime accuse addebitatemi, si proceda nei confronti degli autori nonché di quanti hanno contribuito alla diffusione delle notizie prive di alcun fondamento.