Agrigento CRONACA Primo piano

Viale Cannatello. Ragazza viene massacrata di botte. Ricoverata in gravi condizioni

Una 21enne viene massacrato di botte e finisce al pronto soccorso in gravi condizioni. È accaduto alle prime ore dell’alba in viale Cannatello. A pestarla di botte, lo zio 46enne originario del Marocco che è stato subito arrestato e indagato di tentato omicidio a danno della nipote. La ragazza è stata ricoverata presso l’ospedale San Giovanni di Dio, con tumefazioni varie e un trauma facciale.

L’aggressione, per causa ancora da accertare, sarebbe stata causata da un problema famigliare. A chiamare il 118 e i poliziotti della sezione Volanti della Questura Agrigento sarebbe stato il fidanzato della giovane, che era sul posto.