Favara Politica Primo piano

Il Gruppo Misto: Lotta evasione fiscale. “Uno stradario dei cittadini che ritirano i mastelli”

“E’ un’occasione unica, sciupata la quale, Favara avrà lo stesso destino di Agrigento dove il fenomeno delle discariche abusive si è moltiplicato l’indomani della distribuzione dei mastelli della raccolta differenziata”. Lo scrive in una nota il gruppo Misto Marili Chiapparo, Vito Maglio, Sergio Caramazza e Rossana Castronovo.

“Ricordiamo a noi stessi e alla sindaca che nessuno si prende il disturbo di mettere la busta della spazzatura in macchina per abbandonarla nelle periferie della città  quando ha la comodità di conferire davanti l’uscio di casa. E’ chi non paga ed è sconosciuto dall’anagrafe tributaria a deturpare l’immagine della città e danneggiare l’ambiente con gravi rischi per la salute pubblica, proprio perché teme di essere scoperto e costretto a pagare anche gli arretrati. La distribuzione dei mastelli deve essere l’occasione per dare un duro colpo all’evasione fiscale e al moltiplicarsi delle discariche abusive nel territorio comunale. Con pochi ed elementari strumenti potrebbe essere intercettata quella parte dell’utenza non conosciuta dall’anagrafe tributaria. Basterebbe uno stradario dove annotare i cittadini che ritirano i mastelli, così da avere un quadro esatto via per via, piazza per piazza dell’utenza virtuosa e della non virtuosa. L’elenco della parte non virtuosa, infine, andrebbe lavorato dall’ufficio tributi”.