Cultura e Spett. Eventi Primo piano Provincia

Agrigento. Al liceo “Empedocle” un ciclo di incontri per parlare di sicurezza stradale con il vicequestore Morreale

centineo

Un ciclo di incontri per parlare di sicurezza stradale ma, soprattutto, di educazione alla Legalità, quello che si è tenuto con delle classi del  Liceo Empedocle di Agrigento. La delicata tematica è stata sviluppata dal prof. Angelo Michele Agrò-ed inserita all’interno dell’Educazione Civica- che ha visto la partecipazione delle classi del triennio ad indirizzo musicale del rinomato liceo classico agrigentino. Su piattaforma google meet, nella giornata di martedì 12 gennaio, la tappa conclusiva del progetto con l’interazione tra i giovani studenti e il vicequestore della Polizia dott. Andrea Morreale. Le domande, molto pertinenti e spesso tecniche,-  sono state rivolte al dirigente della Polizia stradale da Chiara Criscenzo, Giuseppe Lombardo e Liliana Lo Giudice ed hanno spaziato dalla sicurezza stradale, all’omicidio colposo, interessando anche la materia giuridica. All’altezza il dott. Morreale che, avezzo agli incontri con i giovani studenti delle scuole, ha saputo rispondere con garbo ed in modo esauriente, riportando anche qualche esempio plastico per rendere la spiegazione ancora più reale. Ma non è la prima volta che il prof. Agrò collabora con il vicequestore Morreale. Infatti, prima della pandemia da Covid 19, altri incontri si sono svolti in presenza e, tra i più significativi, la rappresentazione simulata di un incidente stradale. Tante volte, il dott. Morreale ha sottolineato l’importanza della massima prudenza in qualità di norma primaria della prevenzione degli incidenti stradali. Dunque, un incontro di altissimo profilo che gli alunni del prof. Agrò hanno saputo organizzare, dimostrando che oltre alle lezioni tradizionali, la scuola ha il dovere di formare i giovani a diventare cittadini attivi e consapevoli della società civile.

(Foto: Fonte Internet)

Palladium