Calcio Primo piano Sport

Akragas: Di Gaetano via, Giuseppe Anastasi è il nuovo allenatore

centineopegasopegaso
La Società dell’Akragas comunica che Francesco Di Gaetano non è più l’allenatore della nostra prima squadra per la stagione 2021/2022. Per ragioni tecniche e di comune accordo, la Società biancazzurra e Francesco Di Gaetano hanno deciso di venir meno alla parola data qualche settimana fa. Francesco Di Gaetano, dopo la frattura con la città, non si sentiva più sereno ed ha accettato la panchina della squadra calabrese del Cittanova in Serie D. 
La Società si è da subito messa a lavoro per trovare un tecnico adatto al blasone ed al nome della città di Agrigento. Il Direttore sportivo Giuseppe Cammarata ha così perfezionato l’ingaggio del bravo ed esperto allenatore catanese Giuseppe Anastasi, classe 1974, profondo conoscitore del campionato di Eccellenza per aver allenato tantissime formazioni e vinto parecchi campionati. Nel 2007, dopo aver chiuso col calcio giocato, inizia la carriera di allenatore con la Leonzio. Nella stagione 2010/2011 allena il Palazzolo con cui ottiene la promozione in Serie D. Nel 2012 siede sulla panchina del Ragusa in Serie D e nella stagione successiva torna ad allenare in Eccellenza con il San Pio X. Nella stagione 2014/2015 gli viene affidata la panchina del Siracusa e vince il campionato di Eccellenza.  Nel marzo del 2016 firma per l’Acireale e nel 2018, a stagione inoltrata, siede sulla panchina del Palazzolo in Serie D. Mister Anastasi non ha allenato nessuna squadra nelle ultime due stagioni. Anastasi ha un importante passato da giocatore nel ruolo di difensore. Ha iniziato la carriera nella Leonzio in Serie C2, per poi giocare con la Bovalinese e poi ancora con la Leonzio. Per la stagione 1995/1996 gioca con il Foggia in Serie B, categoria nella quale colleziona 11 presenze. Dopo la stagione 1996/1997 all’Atletico Catania in Serie C1, nel 1997 – a circa 23 anni – approda al Lecce in Serie A, categoria nella quale colleziona 2 presenze. Dopo la stagione 1998/1999 di nuovo al Foggia che nel frattempo era sceso di categoria, nel 1999 torna in massima serie, vestendo la maglia dell’Hellas Verona con la quale gioca una partita di campionato. Resta in rosa anche nella stagione successiva, e nel gennaio del 2001 passa all’Acireale in Serie C1. Chiude la carriera con Imolese, Fermana e Vittoria.