CRONACA Primo piano

Autista e Carabiniere aggrediti, la solidarietà di Fratelli d’Italia

Autista e Carabiniere aggagrediti da migranti, la solidarietà di Fratelli d’Italia. Calogero Pisano: Chiudere i porti per fermare clandestini delinquenti.

Palladium

“Apprendiamo che un gruppo di migranti, sbarcati nella notte a Porto Empedocle ed imbarcati su un autobus che li avrebbe dovuti portare a Trapani, ha aggredito l’autista del vettore, costringendolo a fermare il mezzo, per darsi poi alla fuga. Un’azione violenta ed inaccettabile che ha anche  causato il ferimento di un Carabiniere impegnato nel servizio di scorta. Esprimiamo la massima solidarietà e facciamo gli auguri di pronta guarigione ad entrambi e chiediamo al Governo, ancora una volta, di chiudere immediatamente i porti, solo così possiamo evitare che centinaia di clandestini delinquenti arrivino nella nostra isola”, queste le parole del Commissario provinciale di Fratelli d’Italia, Calogero Pisano, sull’increscioso fatto avvenuto nella mattinata di oggi nei pressi di Cattolica Eraclea.