Cultura e Spett. Eventi Primo piano Provincia Provincia

Bernardo Campo: grande successo per la Valle dei Templi e i suoi prodotti a Chisinau

La Valle dei Templi incanta la Moldavia. Un nuovo successo per il sito archeologico che rappresenta una delle mete più ambite del turismo mondiale.

Questa volta è il Presidente del Parco archeologico e paesaggistico Bernardo Campo che porta in Sicilia, gli apprezzamenti per l’avvio di nuove idee progettuali per la promozione e conoscenza del sito.

“L’ ambasciata italiana a Chisinau, ogni anno organizza la Festa della Repubblica– spiega Campo- celebrata con un sontuoso ricevimento, al quale prendono parte le massime autorità . Quest’anno l’ Ambasciatrice d’ Italia nella Repubblica di Moldovia Valeria Biagiotti, ha voluto riservare uno spazio alla Valle dei Templi. E’ stata un’occasione per esporre al vasto e qualificato pubblico le peculiarità del bene culturale e l’apprezzamento che i turisti esprimono per lo stesso. Ma anche – sottolinea Bernardo Campo – un modo per rappresentare un nuovo sistema di dialogo con una richiesta turistica sempre più esigente, che ci ha imposto di adeguarne l’offerta, mediante l’utilizzo di elementi di innovazione. Primo tra tutti la grande apertura del sito alla fruizione consapevole e mirata e la elaborazione di programmi di eventi attenti alla possibilità di destagionalizzare il turismo.

Uno spazio a parte, che ha riscontrato – continua il Presidente – il gradimento di presenti, è stato dedicato alla conoscenza e degustazione dei prodotti a marchio Diodoros.

All’iniziativa, presente tra gli altri il Colonnello dei Carabinieri responsabile della sicurezza a Chisinau Mauro Conte.

“L’ occasione conclude Bernardo Campo, è stata un incisivo momento di promozione dei nostri beni archeologici sul territorio moldavo, che ci ha consentito di avviare un dialogo finalizzato alla predisposizione di un ampio progetto centrato sulla gestione e incentivazione di nuovi flussi turistici verso la Valle, ma anche di apertura per i prodotti Diodoros, verso nuovi mercati, fortemente interessati alla qualità e le peculiarità d’eccellenza che gli stessi esprimono.”

pini