Canicatti Politica Primo piano

Canicattì. Convocati con la massima urgenza i legali rappresentanti delle ATI SEA, ISEDA ed ECOIN.

Il sindaco di Canicattì Ettore Di Ventura, in qualità di presidente dell’“Aro Canicattì-Camastra”, ha convocato con la massima urgenza i legali rappresentanti delle ATI Sea, Iseda ed Ecoin, le ditte che si sono aggiudicate l’appalto della raccolta differenziata dei rifiuti. L’incontro si terrà mercoledì 17 aprile, alle ore 10:30, nella Sala Giunta del Palazzo di Città, alla presenza anche dei Commissari straordinari del Comune di Camastra. Tale convocazione si è resa necessaria in quanto il servizio finora erogato non si è dimostrato adeguato alle esigenze della Città.

Numerose le segnalazioni di molteplici disservizi e inadempienze nella raccolta differenziata che hanno creato evidenti e documentati disagi a partire dalla mancata consegna di tutti i kit, alla palese disorganizzazione nella raccolta, alla puntuale assenza dell’attività di spazzamento meccanico e manuale, all’inesistente attività di discerbamento, alla totale assenza di pulizia all’interno del cimitero, alla palese inefficienza del servizio di numero verde, etc. “Verificato il diffuso stato di degrado in cui versa la nostra Cittadina – commenta il sindaco – con grave compromissione della salubrità dell’ambiente e del decoro urbano, riteniamo che la situazione non sia più tollerabile”.