Cultura e Spett. Eventi Primo piano Provincia Provincia

Carnevale del Mandorlo 2019. Una manifestazione straordinaria

Un successo che è andato ben oltre oltre ogni più rosea previsione. Non può definirsi diversamente la prima edizione del carnevale del Mandorlo, una manifestazione nata quasi in sordina, ma che ha coinvolto in brevissimo tempo oltre 1.500 famiglie di Agrigento, tutte le scuole comprensive del capoluogo e anche le istituzioni. Ma i numeri sono evidenti. Il Corteo partito alle 10 in punto da Piazza Pirandello, ha riempito in breve la via Atenea, piazzale Moro, il viale della Vittoria e Piazza Cavour dove i bambini in costume di carnevale hanno dato vita a un breve spettacolo.

“L’iniziativa è stata realizzata con il contributo volontario di tutti, senza un euro di sponsorizzazione”, ci fa sapere il portavoce della Pro Loco Agrigento Stefano Zaccaria.

“Solo impegno spontaneo dei soci della Pro Loco – continua – e di quanti hanno creduto alla bontà del progetto. Per questo vogliamo elencare in questo comunicato stampa le istituzioni, le scuole, le aziende e le persone da ringraziare. Cominciamo dal sindaco Calogero Firetto che ha concesso lo svolgimento della manifestazione e la Polizia Locale, guidata dal comandante Di Vincenzo, che ha messo in campo sette pattuglie per controllare il traffico. Firetto, va segnalato, oltre a dare il via alla manifestazione e a partecipare al corteo, si è anche vestito di carnevale in segno di partecipazione. Un ringraziamento va anche al direttore dell’Ente Parco Archeologico Giuseppe Parello, che ha concesso l’uso del palco di piazza Cavour e ha inviato quattro gruppi folkloristici che hanno partecipato e animato il corteo. Un ringraziamento va anche alla Polizia di Stato che ha garantito il servizio d’ordine durante tutta la mattinata e alla Protezione Civile del Libero Consorzio fra Comuni, che ha seguito con i suoi uomini e i suoi mezzi, compresa una autoambulanza, tutta la manifestazione.
Un grazie anche al sig. Prefetto Caputo, che è sceso davanti alla Prefettura per fare una saluto ai partecipanti alla manifestazione.
Grazie all’Accademia delle Belle Arti di Agrigento che ha concesso il pupazzo allegorico, a “Cartoonia” e “Cartapesta” che hanno rallegrato il corteo con le loro maschere,  alla presentatrice Marzia Patanè Tropea,  ai proprietari dei due ape calesse che hanno gratuitamente dato il loro importante contributo e alle ditte Liotta e Pro Studios che hanno concesso gratuitamente l’amplificazione. Un ringraziamento va anche ad Andrea Vanadia per il video e alla Edvision per la grafica. Un grazie infine agli istituti comprensivi che hanno partecipato, dai dirigenti ai professori referenti, che hanno ben interpretato il messaggio positivo dell’iniziativa, dando un’evidente apporto di creatività con i costumi realizzati con materiale riciclato, con le danze e le musiche che hanno impegnato e allietato tutti.
Grazie, grazie, grazie a tutti. Con questi risultati la Pro Loco di Agrigento può assicurare sin da subito, che il martedì grasso del  2020 l’iniziativa verrà ripetuta, anche più arricchita”.

pini