Cultura e Spett. Eventi Primo piano Provincia

Cultura. Grande successo alla presentazione del romanzo “Malagloria” di Christian Bartolomeo, il timido ingegnere-scrittore ha conquistato Canicattì

 

 

 

 

Un vero successo la presentazione sabato pomeriggio a Canicatti, del romanzo “Malagloria” edito da Mursia scritto dall’ingegnere-scrittore Christian Maria Giuseppe Bartolomeo che ha vinto la sua timidezza e stimolato dalle domande del sociologo Francesco Pira ha conversato non soltanto sul testo ma anche sui valori, sulla letteratura, sulla famiglia, sulla Sicilia e la Calabria. Oltre un’ora di conversazione arricchita dalla magistrale interpretazione dei brani dell’attrice Barbara Capucci, canicattinese, ma con un ampio curriculum con significative performance in teatro e al cinema a livello nazionale. Ad aprire i lavori il Presidente dell’Associazione Athena, avvocato Giovanni Salvaggio,  che da buon padrone di casa ci ha tenuto a presentare il giovane autore ma ha al contempo rinnovato i sentimenti di stima e di amicizia con Francesco Pira che proprio nei mesi scorsi ha presentato il suo ultimo libro PIRATERIE nella sede dell’Associazione. Subito dopo il dottor Angelo Cuva, Assessore alle attività culturali, ha portato il saluto dell’amministrazione comunale. Poi la conversazione piacevole tra Francesco Pira e Christian Bartolomeo, intermezzata dalle letture di Barbara Capucci. La prima domanda a bruciapelo ha riguardato la crisi della letteratura e soprattutto la notizia del giorno. Al primo posto in Italia nella vendita dei libri Giulia De Lellis, influencer di 23 anni con 4 milioni di follower, ex corteggiatrice di Uomini & Donne che ha scritto con Stella Pulpo “Le corna stanno bene su tutto. Ma io stavo meglio senza” (Mondadori).

“Oggi si scrive tantissimo, in svariati campi, ma si legge poco –ha replicato Bartolomeo- con l’eccessiva pubblicazione di testi, la narrativa in particolare sembra vitale, ma ne esce sovraccarica, scadendo in qualità e con il rischio che autori e testi validi non vengano mai scoperti o considerati degnamente”.

In sala ci sono i genitori di Christian ed il fratello anche lui ingegnere Eros. Da piccolo avrebbe voluto fare, confessa davanti al pubblico, l’insegnante di lettere: “ovviamente –previsa lo scrittore-accantonando la mia passione per la letteratura, ma ho scelto ingegneria per gli sbocchi lavorativi. Oggi mi ritrovo a scrivere tanto. La passione è uscita fuori, ora comanda lei. Devo ringraziare mia moglie che mi permette di scrivere e coltivare questa mia passione. E’ una straordinaria compagna di vita”.

Nel libro Malagloria c’è la narrazione ironica, irriverente. C’è la Sicilia e la provincia di Agrigento dove è nato e cresciuto e c’è anche la Calabria dove vive ora con la moglie e i tre figli.  Ci sono anche personaggi vanitosi che rappresenta con grande maestria.

Al termine della serata tanti applausi e la consapevolezza tra le persone presenti che Christian Bartolomeo ha le carte in regola per diventare uno scrittore di successo. L’Associazione Athena apre nel migliore dei modi la stagione degli eventi.