Cultura e Spett. Eventi Favara Favara Primo piano

Dal 15 febbraio torna disponibile l’ufficio postale di Favara 2

centineopegaso

Prosegue nella provincia di Agrigento il graduale e costante ripristino dell’offerta dei servizi con un progressivo ampliamento dell’operatività degli Uffici Postali, pur nell’attuale emergenza pandemica. A partire da lunedì 15 febbraio riapre ai cittadini la sede di Favara 2 in via Carlo Alberto 20, che sarà disponibile ai cittadini tutti i giorni dal lunedì al sabato.

Per evitare assembramenti all’esterno degli uffici postali, Poste Italiane ribadisce l’invito rivolto a ognuno di noi in questo difficile periodo ad applicare comportamenti che tutelino la salute di tutti, clienti e lavoratori. A tal fine l’Azienda ricorda che la maggior parte delle operatività richieste agli sportelli è disponibile online (attraverso il sito poste.it e le app per i titolari di carte, conti e libretti) e attraverso gli Atm Postamat. In particolare presso gli sportelli automatici si possono effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, pagamento di bollettini di conto corrente premarcati, ricariche telefoniche e di carte Postepay, ma anche operazioni informative quali estratto conto, saldo e lista dei movimenti.

Sempre online è possibile compiere tante altre operazioni, tra cui attivare carte Postepay, aprire libretti e sottoscrivere buoni fruttiferi. Così come da web si può attivare anche Spid, il Sistema pubblico di identità digitale utile per accedere alle piattaforme e ai servizi della pubblica amministrazione e di aziende private che abbiano aderito a tale strumento.

Palladium

L’Azienda sta proseguendo nel lavoro costante di implementazione dei servizi digitali, che possano agevolare le procedure e semplificare così la vita dei cittadini, contribuendo parallelamente allo sviluppo dell’agenda digitale nazionale. Tra questi, Poste Italiane di recente ha messo a disposizione anche online per i cittadini, e disponibile in tempo reale, i dati dei rapporti intercorrenti con Poste Italiane relativi all’anno 2019 e necessari per la presentazione dell’attestazione ISEE. La digitalizzazione e l’utilizzo dei canali informatici è ormai un passo imprescindibile a tutti i livelli, come ha dimostrato la crisi pandemica, per cui si ribadisce il consiglio ai clienti di rivolgersi agli uffici postali per le sole operazioni necessarie e indifferibili.

Poste Italiane precisa di avere adottato tutte le misure di sicurezza finalizzate a contenere la diffusione del Covid-19. Fin dall’inizio dell’emergenza sanitaria, le sedi sono state oggetto di interventi che si sono tradotti, a titolo esemplificativo, nella pronta installazione di pannelli in plexiglass presso gli sportelli e di percorsi segnaletici per l’attesa nelle sale al pubblico nel rispetto delle normative anti Covid. A conferma dell’impegno in termini di sforzi e investimenti da parte di Poste Italiane, il personale che opera allo sportello e in sala consulenza è stato dotato di mascherine, guanti e gel disinfettante. Costanti e tempestive proseguono anche le attività finalizzate a garantire le continuità dei servizi, quali ad esempio le procedure di sanificazione.

L’Azienda coglie l’occasione per richiedere la massima collaborazione nel rispetto delle regole per evitare gli assembramenti e raccomanda l’utilizzo dei canali digitali.