Favara Politica Primo piano

Favara. Cade la seduta d’ieri, consiglio comunale aggiornato ad oggi. Votata favorevole la proposta sui cantieri di servizio

Si è svolto ieri sera la seduta del consiglio comunale di Favara convocata dal presidente Salvatore Di Naro, con 29 punti all’ordine del giorno. Convocata per le ore 19:00, invece la seduta inizia con mezz’ora di ritardo. Dopo aver chiamato l’appello il presidente inizia i lavori, chiede di intervenire per primo il consigliere Calogero Castronovo, chiedendo il prelievo del punto 17 che tratta i cantieri di servizio. Lo stesso invita il colleghi ha votare la proposta per fare in modo che cosi si possa dare inizio ai lavori, dando cosi un’opportunità di lavoro a 87 persone per un periodo di tre mesi circa. Il consigliere Calogero Castronovo, ringrazia tutti i colleghi per aver votato favorevolmente la proposta.

Poi si continua con il lavori con un’altra proposta di prelievo fatta dal consigliere Sergio Caramazza del punto 19 che riguarda un finanziamento regionale per l’abbattimento delle barriere architettoniche, proposta che trova il favorevole di tutti i consiglieri presenti. Si continua con i prelievi di altri due punti, un finanziamento per l’asilo comunale ed la proposta del PAES programma per l’energia sostenibile.

Successivamente il consigliere Leonardo Caramazza  chiede il prelievo del punto 8 che riguarda il trasferimento del mercato settimanale del venerdì dalla zona dove si trova attualmente in via Cicero e Difrancisca. Diversi sono i consiglieri comunali che chiedono delucidazioni ai dirigenti interessati comandante Raia e architetto Criscenzo, per individuare altre zone alternative dove trasferire il mercato. Gli stessi rispondono che dopo vari studi del territorio di Favara attualmente non ci sono zone alternative che si  prestano alle norme vigenti. Dopo ambia discussione attorno alle 23:30 la seduta cade per mancanza del numero legale, la seduta come regolamento viene aggiornata al 24 corrente alle ore 19.00.