Favara Politica Primo piano Sicilia

Favara. Michele Montalbano e Giuseppe Lentini: “124 giorni senza ritiro umido…Tari 2019 va ridefinita!”

 

 

 

“La raccolta differenziata ha creato un vero e proprio pantano nella città. Anche i cittadini più virtuosi hanno
difficoltà nel conferire, vista la cronica disorganizzazione nella raccolta. Una città diventata discarica, con l’amministrazione comunale incurante ed assente totalmente a difesa del territorio”. Inizia così la nota stampa a firma di Michele Montalbano e Giuseppe Lentini sulla disarmante situazione della raccolta dei rifiuti dove fino al 19 ottobre non possiamo conferire l’organico.
“Sicuramente gli incivili vanno combattuti, essi vanno in equazione con evasori, l’ente ha i mezzi per farlo, deve solo dare seguito ai tanti proclami rimasti tali…non solo in tema di spazzatura. L’umido o organico non viene raccolto dalle ditte da 124 giorni, senza alcuna giustificazione plausibile, la  bollettazione Tari per il 2019,invece, è arrivata nelle case dei favaresi per intero e con due rate già scadute. Ci chiediamo perché pagare interamente un servizio deficitario per 124 giorni ? Il comune non può non venire incontro ai propri cittadini, trattandosi di un servizio non goduto, deve  stabilire la DECURTAZIONE SULLA BOLLETTA per il mancato adempimento di raccolta. Chiediamo alla Sindaca e alla sua delegata assessora di prendere atto di tutto ciò in premessa e rielaborare l’anno
d’imposta 2019 nella misura massima del 20% del tributo come previsto dal regolamento comunale IUC. A tal fine abbiamo provveduto mettere a disposizione della cittadinanza tutta i modelli fac-simile, elaborati  grazie alla fattiva collaborazione dello studio legale dell’avv. Leonardo Cusumano. Il modello può essere protocollato direttamente presso la sede del comune, oppure inviato con  raccomandata a/r e via Pec. Tutto questo perché un comune amico deve essere equo e solidale”.

Di seguito il modello.

Spett.Le Ufficio Tributi – P. O. 7 – Comune di Favara in persona del Responsabile pro tempore

Il sottoscritto ________________, C. F. ______________, residente in Favara nella via________________, Utenza n. ___________
premesso
che dall’Ufficio destinatario è pervenuta la richiesta di pagamento della Tari, anno di imposta 2019, per l’importo complessivo di €___________;
ritenuto
invero, che l’art. 40 del regolamento istitutivo della IUC, stabilisce che “in caso di mancato svolgimento del servizio di gestione dei rifiuti……il tributo è dovuto dai contribuenti coinvolti nella misura massima del 20% del tributo”;
che, giustappunto, a seguito della pubblicazione di otto ordinanze sindacali, è stato vietato, a tutta la collettività, il conferimento della frazione “umido” per un periodo di tempo complessivo di 124 giorni;
tanto premesso e ritenuto,
chiede
che il tributo Tari 2019 venga ricalcolato nella misura massima del 20%, così come previsto dall’art. 40 del Regolamento comunale IUC.
Distinti saluti.
Luogo e data

Firma

pini