Favara Politica Primo piano Provincia

Favara. Montalbano- Lentini: “La questione degli scivoli e dei passi carrabili è la rappresentazione del pressapochismo di questa amministrazione”

 

 

 

“Continua in città a destare preoccupazione tra i cittadini la questione degli scivoli e dei passi carrabili, una delicata vicenda aperta dall’amministrazione comunale guidata da Anna Alba, di cui, ancora, nessuna comunicazione è stata fornita alla città”: Continuano i politici Michele Montalbano e Giuseppe Lentini, in una nota stampa congiunta, a chiedere a questa amministrazione maggiori chiarimenti sulla questione degli scivoli, passi carrabili e suolo pubblico. Tuttavia, ancora ad oggi e più volte sollecitati, la sindaca Alba e la sua Giunta, oltre a proclami di note stampa mai inviate, non danno chiarimenti.
“Atteso che la comunicazione istituzionale non è un optional, ma un elemento che determina la democrazia a tutti i livelli,- continuano Lentini e Montalbano- ad oggi non è possibile per i cittadini vivere una totale confusione.
Per molti è un continuo girovagare da un ufficio all’altro senza trovare nessuna risposta, anzi spesso per lo stesso problema risposte differenti.
E’ la rappresentazione del pressapochismo a cui non possiamo rassegnarci. Aspettiamo risposte, così come l’assessore Laura Maggiore, la sola che riesce a confrontarsi, aveva comunicato sui social.
Sollecitiamo una linea chiara e trasparente…null’altro, secondo le norme, i regolamenti e le leggi vigenti. Vanno capite le differenze sostanziali tra scivoli, passi carrabili, proprietà privata e suolo pubblico, così come l’eventuale esproprio. La nostra città ha vissuto un contesto urbanistico che nel passato ha determinato molto squilibrio, spesso prima nascevano le case e poi le strade, tutto questo ha creato difficoltà applicativa delle norme e dei regolamenti nel contesto comunale. Bisogna avere la consapevolezza di un cambiamento territoriale alla luce di un nuovo PRG, dei piani commerciali e del piano urbanistico del traffico, all’interno di una città in continua evoluzione.
Bisogna uscire fuori dall’incertezza, la stessa che ha caratterizzato questi 3 anni di amministrazione”.

pini