Favara Politica Primo piano

Favara. Salvatore Chiarenza: “Dopo il referendum sulla variazione dei confini, a Favara Ovest conviviamo con i soliti problemi”

 

 

Favara Ovest ed i soliti problemi. A segnalarci la situazione confusa è Salvatore Chiarenza, abitante del popolato quartiere periferico della città. Dopo il referendum sulla variazione dei confini che ha, di fatto, sancito il “rientro” a Favara dell’ex Favara ovest, Salvatore Chiarenza lamenta la mancanza di servizi ed una confusione che ritiene debba essere chiarita. Sollecitando, in primis, l’amministrazione comunale. Di seguito il suo intervento integrale.

 

 

 

“Dopo il referendum sulla variazione dei confini,concluso con la vittoria del SI e di fatto Favara ovest è tornata a chiamarsi soltanto FAVARA, pensavamo di aver risolto molti,se non tutti,i nostri problemi.
Ci ritroviamo ancora a conferire i rifiuti in viale progresso con orari scomodi e servizio fatto ,da parte del comune di Agrigento,con scarsi risultati.
Favara Ovest è ampia come zona e spostarsi da una parte all’altra è veramente un’impresa specie per chi ha orari di lavoro molto precisi.
Ci troviamo sui documenti ancora la residenza ad Agrigento ma di fatto,in maniera virtuale,ci sono state assegnate le nuove vie da parte del comune di Favara ma ancora non si è provveduto alla sostituzione della segnaletica e non si è provveduto alla variazione sui documenti e per la consegna della posta è un vero problema.
Solo la tessera elettorale ci è stata assegnata da parte del comune di Favara.
Ci troviamo aree abbandonate e piene di sterpaglie,dove nessuno da mesi provvede alla pulizia,ci troviamo discariche abusive ovunque…
In pratica sembra di essere ritornati la TERRA DI NESSUNO,ma così non è!!
Ora il comune di Favara si è riappropriato di una zona contesa da anni e finalmente può fare degli interventi di valorizzazione, perché non si fa nulla?
Io ho delle idee e delle proposte da fare affinché tutto ciò avvenga e spero che da parte dell’attuale amministrazione ci possa essere la volontà almeno di ascoltare e cercare , insieme, di dare finalmente una identità a tutta la vecchia FAVARA OVEST.
Si inizia a preparare la campagna elettorale in vista delle prossime elezioni amministrative a Favara e non vorrei che tutto ritorni ad essere solo ed esclusivamente PROMESSA DA CAMPAGNA ELETTORALE ma che si concretizzi tutto in qualcosa da valorizzare al meglio”.