Primo piano Sport

Finali nazionali di Tiro a volo: gli aragonesi Salvatore e Giuseppe Zammuto (padre e figlio) si laureano campioni d’Italia con la TAV Torretta di Caltanissetta

centineopegasopegaso

Straordinaria affermazione per gli aragonesi Salvatore e Giuseppe Zammuto, padre e figlio, vincitori di squadra della medaglia d’oro nel tiro a volo per la seconda categoria della finale del campionato italiano di società (fossa olimpica) che si è tenuta domenica scorsa presso il campo di tiro TAV Laterina di Arezzo in Toscana. I due tiratori, originari di Aragona, nell’Agrigentino, hanno contributo al successo della squadra TAV Torretta di Caltanissetta, composta anche da Mirko Licciardello, Giovanni Sollami, Christian Sollami, Fabio Sollami e Francesco Salonia che con 538/600, a più sette dalla seconda squadra, hanno sbaragliato le altre società siciliane concorrenti. Dopo una prima serie di tiri non eccellenti, la squadra nissena è riuscita a risalire la classifica con una quasi perfetta terza serie in cui Giuseppe e Salvatore Zammuto, e compagni hanno commesso in totale solamente sei errori sui 150 piattelli sparati, allungando il distacco dalle inseguitrici fino alla conquista del titolo tricolore. Alle finali del campionato italiano di domenica 3 ottobre, che si sono disputate in varie parti d’Italia, hanno partecipato 14 squadre siciliane per le quattro categorie di affiliazione ed è stato un vero trionfo per le compagini siciliane.