Agrigento Politica Politica Primo piano Provincia

Gibilaro: “vicenda precari ok della Regione. Il Comune non cerchi più scuse”

Il consigliere comunale Gerlando Gibilaro interviene, con una nota stampa, sulla questione della stabilizzazione dei precari al Comune di Agrigento. Ecco il testo della nota:

  “Considerato che lo scrivente con nota del 28 gennaio scorso, condivisa da tutto il Consiglio Comunale, ha chiesto al Sindaco Firetto, all’Assessore Hamel e al dirigente di ragioneria Mantione copia delle seguenti relazioni:
– relazione dettagliata e analitica di tutto il personale precario in servizio presso il Comune di Agrigento, i settori ove prestano le proprie mansioni nonché la spesa che la Regione Siciliana ha ormai da diversi anni cristallizzato, in loro favore;

– relazione dettagliata e analitica relativa alla situazione finanziaria dell’Ente, nonché tutti gli adempimenti e le procedure tecnico-amministrative e gestionali per attivare l’eventuale stabilizzazione;

– relazione finale che certifica gli eventuali presupposti per la stabilizzazione.

Considerato che l’Assemblea Regionale Siciliana ha approvato la norma che permette di proseguire la stabilizzazione dei precari nei comuni siciliani e che tale norma ha precisato, altresì, che ai fini della stabilizzazione i Sindaci possono impiegare il 100% delle risorse disponibili per trasformare i contratti da tempo determinato a tempo indeterminato e che la Regione garantisce agli enti locali la spesa già cristallizzata per le stabilizzazioni, con la presente lo scrivente diffida i soggetti in indirizzo, ognuno per le proprie competenze, ad attivare tutte le procedure tecniche e amministrative per la consegna delle relazioni di cui sopra e per l’attivazione di tutte le procedure tecniche e amministrative relative alle stabilizzazioni dei lavoratori precari del Comune di Agrigento”.