CRONACA Licata Primo piano

Giovane licatese arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Giovane licatese arrestato dalla Polizia di Stato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente

Continua imperterrita e senza sosta l’attività di contrasto al fenomeno del traffico di stupefacenti da parte della Polizia di Stato.
Infatti, nella giornata di ieri 12 Settembre 2019, gli uomini del Commissariato di P.S. di Licata hanno proceduto ad arrestare F.S., classe ’97, disoccupato, in quanto colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish.
In particolare, durante il servizio di controllo del territorio, personale dipendente notava un’autovettura sospetta, parcheggiata lungo una strada sterrata e decideva di effettuare una perquisizione personale estesa anche al veicolo.
All’interno del mezzo, precisamente sopra il sedile lato passeggero, veniva rinvenuto un sacchetto portaocchiali in stoffa di colore nero contenente sostanza stupefacente presumibilmente del tipo Hashish del perso di circa grammi 57,80.
La sostanza stupefacente si presentava suddivisa in 10 involucri confezionati con carta stagnola e cellophane pronti per essere spacciati.
Accertato quanto sopra, gli operatori di polizia si recavano presso l’abitazione del giovane, per ivi estendere la perquisizione che consentiva di rinvenire un bilancino elettrico di precisione perfettamente funzionante, due coltelli a serramanico con lama annerita in quanto verosimilmente utilizzati per tagliare in pezzi la sostanza stupefacente per il confezionamento ed il successivo spaccio.
Attesa la flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, si procedeva all’arresto del giovane licatese ai sensi dell’art. 73 comma 1 e 4 del DPR 309/90. L’arrestato, su disposizione della competente A.G., dopo gli adempimenti di rito, veniva condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari in attesa della prevista convalida.