Politica Primo piano Sicilia

Il dirigente della Protezione civile Salvatore Cocina: “La domenica via libera all’asporto in bar e pizzerie”

Con una circolare il dirigente della Protezione civile corregge l’ordinanza n°62 del 19 novembre 2020 del governatore Musumeci. Fino alle 22 si potrà comprare ma non consumare davanti ai locali.

In serata è arrivata la deroga. Dopo un venerdì di protesta da parte della Cna e dai i fiorai iscritti a Confesercenti che protestavano per la sospensione dell’asporto, con un provvedimento serale il dirigente della Protezione civile Salvatore Cocina ha ripristinato la possibilità di svolgere il servizio da asporto in bar, ristoranti e pizzerie durante i giorni festivi e di vendere fiori a ridosso dei cimiteri. L’asporto è consentito fino alle 22, con divieto di consumazione e di assembramento sul posto o nelle adiacenze, mentre l’attività domenicale dei fiorai è consentita limitatamente agli orari di apertura dei cimiteri e solo in prossimità dei cimiteri stessi.