CRONACA P.Empedocle Primo piano

Intensa attività’ di controllo sul diporto nautico della capitaneria di Porto – Guardia costiera

Continua l’attività di controllo da parte della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle lungo la costa di giurisdizione al fine di garantire il regolare svolgimento delle attività estive, attività mirata anche al contrasto di quei diportisti che, non rispettando i divieti imposti dalle ordinanze, navigano nelle aree destinate ai bagnanti.

Nel fine settimana appena trascorso la motovedetta della Guardia Costiera CP 860 con l’ausilio del battello costiero G.C. 111B hanno individuato e sanzionato diversi diportisti che navigavano una distanza inferiore al limite imposto dall’Ordinanza di sicurezza balneare e comunque in specchi acquei interdetti alla navigazione, oggetto di ordinanze per pericolo frane.

L’attività di contrasto della Capitaneria di porto ha portato all’elevazione di decine di verbali di illeciti amministrativi a carico di diportisti che navigavano sottocosta in località Punta Bianca e Drasy del Comune di Agrigento e “Madonnina” del Comune di Realmonte.

Il Comandante della Capitaneria di porto, Capitano di Fregata Gennaro Fusco, conferma l’impegno costante della Guardia costiera a tutela dei cittadini contro chi non rispetta le Ordinanze e le basilari regole del vivere civile. Spiace rimarcare che nonostante gli accorati appelli e le numerose azioni di contrasto non si riesca ad ottenere il rispetto delle regole.