CRONACA Primo piano

L’emergenza sociale e sanitaria che vive la città di Favara assume oggi i contorni di un’autentica tragedia.

centineopegasopegaso

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa firmato dal Coordinamento cittadino del PD.

Nessuna forza politica può pensare di rimanere ferma ed inerte assistendo al disfacimento di una città, alla quale vengono negati perfino i diritti più essenziali. 

A fronte dell’inattivita’colpevole dell’amministrazione che ha ormai chiaramente abdicato ogni funzione politica e di garanzia del bene della comunità e stante l’inconciliabilita’ delle posizioni assunte da quest’ultima con quelle delle Ditte e dei lavoratori, da mesi senza lo stipendio, è indifferibile un intervento istituzionale a garanzia della sicurezza e della incolumità della cittadinanza.

Uno stato degno di tal nome ha il dovere etico e morale di far sentire la propria voce assumendo iniziative che siano tali da dare risposte concrete ad un’emergenza così epocale.

La città di Favara merita rispetto e merita soprattutto risposte concrete ed immediate.

Per tali ragioni compatibilmente con quanto previsto dal quadro normativo vigente ci rivolgiamo alla massima autorità governativa sul territorio a sua eccellenza il prefetto di Agrigento affinché valuti l’immediato invio dell’esercito nella nostra città al fine di garantire il ripristino di condizioni di legalità e di vivibilità intervenendo con la forza necessaria al fine di imporre a quanti oggi hanno trasformato Favara in un ignobile immondezzaio il rispetto delle più elementari regole di cittadinanza attiva.

In tal senso giova richiamare quanto testualmente disposto dall’articolo 89 del decreto legislativo n 66 del 2010 in cui il legislatore ha espressamente previsto l’utilizzo delle forze militari e dell’esercito proprio al fine di affrontare emergenze sociali sanitarie ed ambientali quali quelle vissute oggi dalla nostra comunità.

Auspichiamo dunque che le stesse determinazioni adottate anni addietro in altre importanti comunità italiane possano essere prese in considerazione anche per riportare decoro e legalità nella città di Favara.

In tal senso interesseremo le nostre massime rappresentanze istituzionali e parlamentari affinché diano voce in tutte le sedi possibili ed immaginabili a questa nostra istanza e a questo nostro grido di aiuto.