CRONACA Primo piano Sicilia

Migranti scappano da ex Villa Sikania, il disappunto di Fratelli d’Italia: “Noi gli unici a difendere gli italiani”

pegasopegasopizzeria reginald

Aumentano gli sbarchi di migranti a Lampedusa, tornano a riempirsi i centri di accoglienza e ricominciano le fughe dalle strutture adibite ad ospitare gli extracomunitari.
27 migranti sono quest’oggi scappati dall’ex albergo Villa Sikania di Siciliana, inducendo le forze dell’ordine ad attivare in maniera immediata le ricerche nel tentativo di rintracciarli.

COOPERATIVA SANTANNA

Il disappunto di Fratelli d’Italia: “La notizia della fuga di 27 migranti dal centro di accoglienza di Siculiana è gravissima dichiarano il commissario provinciale, Calogero Pisano, ed il responsabile del Dipartimento Sicurezza, Legalità e Immigrazione, Giancarlo Granata – questo governo, nonostante la pandemia di COVID, nonostante il recente rischio vaiolo, continua a lasciare i porti spalancati, non difendendo i propri confini, permettendo a chiunque di entrare in maniera incontrollata in Italia, mettendo, così, a rischio la salute dei propri cittadini.
Dall’inizio dell’anno ad oggi, sulle coste lampedusane sono approdati migliaia di migranti – continuano Pisano e Granata –un numero di gran lunga maggiore rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

L’hotspot di Lampedusa, prima dei trasferimenti delle ultime ore, era in una condizione di emergenza preoccupante, soprattutto dal punto di vista igienico sanitario, stante che al suo interno, a fronte di una capienza di circa 250 posti, c’erano più di 1.100 persone.

Fratelli d’Italia concludono Calogero Pisano e Giancarlo Granata è oggi l’unico partito che si oppone alla furia immigrazionista di questo Esecutivo e della sua maggioranza”.