Naro Politica Primo piano

Naro. Firmata convenzione Comune – Guardia Faunistica Ambientale

È stata stipulata in forma ufficiale, dopo le firme poste, nei giorni scorsi, dal comandante della Polizia Locale Calogero Piraino e dal responsabile ispettore capo del comando operativo di Naro della Guardia Faunistica Ambientale Benedetto Priolo, la convenzione tra l’amministrazione comunale narese e l’organizzazione nazionale non lucrativa di utilità sociale che svolge mansioni regolate da precise leggi, come: il controllo sulla raccolta dei prodotti del sottobosco, il monitoraggio della circolazione fuoristrada, la tutela della fauna e della flora, il controllo sulle discariche abusive, il monitoraggio territoriale ecologico, il controllo sulla disciplina della caccia, della pesca ed ogni altra prescrizione di tutela forestale e ambientale.

Grazie alla convenzione stipulata, in pratica, si realizza un’ importante collaborazione a supporto del Comune di Naro ed in ausilio alla Polizia Municipale ed alle forze dell’ordine presenti sul territorio, per la prevenzione di fenomeni di vandalismo per la tutela dell’ambiente, dei giardini e del verde pubblico e di controllo sulla raccolta e il conferimento di rifiuti all’interno del territorio comunale (cittadino e periferico) anche al fine di prevenire l’abbandono incontrollato di rifiuti.

L’iter che ha portato all’ufficialità della convenzione tra il comune di Naro e il comando operativo locale della Guardia Faunistica.

L’ufficialità della convenzione segue: prima, la richiesta del 21 dicembre scorso, presentata dall’associazione di promozione sociale e tutela ambientale “Guardia Faunistica Ambientale – Distaccamento operativo di Naro” che ha offerto al comune di Naro i propri servizi a titolo gratuito; in seguito, il 29 gennaio di quest’anno, è arrivato il consenso da parte dei membri della giunta comunale guidata dal sindaco Calogero Cremona  che hanno deliberato in positivo – come si evince dalle carte ufficiali – «per fruire dei servizi offerti dall’associazione, in modo da elargirli alla collettività locale, per fini di pubblico interesse».

Vincenzo Priolo: «Lavoreremo in tutta la Sicilia, nell’interesse dei cittadini, per salvaguardare l’ambiente e la salute»

Intanto il narese Vincenzo Priolo, in qualità di responsabile Regionale della Guardia Faunistica Ambientale in Sicilia, si è detto «soddisfatto per l’importante passo che va a sancire anche una fattiva collaborazione tra ente locale e la Guardia Faunistica Ambientale. «Stiamo continuando – continua Priolo – a lavorare in tutta la Sicilia nell’interesse dei cittadini per salvaguardare l’ambiente e la salute. La formazione e l’educazione dei cittadini sono elementi fondamentali. La condivisione e la collaborazione istituzionale sono un fenomeno importante perché puntano su educazione, prevenzione, rispetto dell’ambiente e della persona. Una volta completato l’iter formativo gli operatori svolgeranno la loro attività a pieno regime. In caso di constatazione di violazioni per il mancato rispetto della raccolta differenziata e decoro urbano gli operatori redigeranno verbali di constatazione che saranno inviati alla polizia locale per gli ulteriori adempimenti. Per violazioni in materia di zoofilia, attività ittiche e venatorie, invece, potranno agire con tutti i conseguenti poteri di accertamento, identificazione e sanzionatori con compiti chiari e regolamentati.

«È importante – conclude il responsabile regionale – l’attività di controllo svolta da chi è preposto, ma sarà decisivo per rendere questa città più bella e accogliente fare tutti un piccolo sforzo in più. Dobbiamo coltivare un’appropriata cultura della responsabilità, quel senso civico che ci spinge a curare e sentire nostro il bene comune. Proteggere il bene comune significa scommettere sul futuro della città di Naro».