Favara Politica Primo piano Provincia

Politica. I 7 consiglieri del M5S e del Gruppo Misto chiedono all’amministrazione di revocare la determina sulla procedura negoziata per i lavori di miglioramento energetico della scuola Manzoni

 

 

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa inviata dai 7 consiglieri del Movimento 5 stelle che hanno abbandonato la maggioranza e dei 4 del Gruppo Misto nella quale chiedono all’amministrazione di revocare la determina della procedura negoziata per ’affidamento dei lavori di “Miglioramento energetico, manutenzione straordinaria e messa in sicurezza” della Scuola elementare Manzoni.

“Con la determina a contrarre nr. 1236 del 1 Ottobre il Comune di Favara ha indetto una procedura negoziata
per l’affidamento dei lavori di “Miglioramento energetico, manutenzione straordinaria e messa in sicurezza” della Scuola elementare Manzoni.
Si tratta di un contributo del Ministero dello Sviluppo Economico pari a € 112.000,00 più iva, che il comune
ha deciso di bandire con procedura negoziata ai sensi dell’art. 36 comma 2 del Decreto Legislativo n.
50/2016, ciò significa che sarà a totale discrezione del Comune procedere con gli inviti di una ditta piuttosto
che un’altra. Anche se questo istituto è consentito dalla legge, siamo fortemente contrari al suo utilizzo per
una questione di trasparenza, poichè nessuno saprebbe quante e quali ditte sarebbero invitate, ma anche
per una questione di correttezza e concorrenza nei confronti dei numerosi imprenditori presenti nella nostra
società, che si vedrebbero impossibilità a partecipare ad una gara d’appalto nel proprio paese pur avendone
i requisiti.
Per tali motivi chiediamo all’amministrazione di revocare la determina a contrarre e procedere con la
procedura di gara aperta a tutti i soggetti economici interessati.
I consiglieri comunali del M5S Sanfratello, Liotta, Sciara, Sorce, Pirrera, Costa, Baio e i consiglieri del Gruppo
Misto Chiapparo, Caramazza, Maglio e Castronovo”

pini