Favara Politica Primo piano Provincia

Politica. La recessione del contratto tra il Comune di Favara e il Polo universitario. L’attacco del consigliere Giuseppe Nobile.

 

 

Da tempo ormai si discute delle sorti del polo universitario di Agrigento ma mai nessuno ha preso in mano la questione cercare di risolvere il problema”. È il destino controverso del Polo Universitario agrigentino l’argomento di interesse del consigliere comunale di Favara Giuseppe Nobile.

“Ora arriva in consiglio comunale la rescissione del contratto tra il comune di Favara e il Consorzio. Siamo arrivati all’assurdo! Si tratta- continua infervorandosi il consigliere dell’opposizione Nobile- ormai di un Movimento 5 Stelle capitanato dal deputato 5 stelle Giovanni Di Caro che non apre bocca nè sui precari né sulle problematiche serie per la città. Credo che ormai si debba seriamente cercare di dare un’impronta seria. Ognuno per il proprio ruolo, sindaco, amministrazione, consiglio comunale devono essere collegati con Palermo, con il deputato pentastellato on. Giovanni Di Caro e con la collaborazione del deputato nazionale agrigentino Michele Sodano. Nessuno prende sul serio le problematiche che attanagliano la città e la provincia, a questo punto la gente deve capire che sono come gli altri e che l’unica differenza sta nel fatto che la deputazione passata aveva la capacità di prendersi le responsabilità pur sbagliando, loro assolutamente NO! Si nascondono e non prendono nessuna decisione e nessuna responsabilità! Il mio voto- conclude Giuseppe Nobile- sarà per il potenziamento del polo universitario e non per votare all’uscita del comune di Favara dal Consorzio universitario”.