Calcio Primo piano Sport

PRO FAVARA: SQUADRA IN VISTOSA CRESCITA. AMICHEVOLE IN NOTTURNA CONTRO UN BUON RAFFADALI CON GIOCO ED UN ATTACCO ATOMICO

Ultima amichevole prestagionale della Pro Favara prima del debutto in coppa Italia in programma domenica con il Canicattì.
In notturna a Raffadali, contro una buona squadra allenata da Carlo Novara pronta per il campionato di Promozione, la Pro Favara ha fatto vedere segnali di crescita, migliorando già le belle prestazioni fatte con Licata e Città di Caltanissetta.
Luca Cavallo ha schierato nel primo tempo il seguente undici: Pandolfo, Del Gaudio,
Mastellone, Pasculli, Romero, Cava, Pellegrino, Abbate, Cortese, Di Ruocco, Silvano. Nella ripresa spazio all’intera panchina con minuti per Ventura (p), Alfano (p), Cammilleri, Pontini, Sanci, Piraneo, King, Cusumano, Contino e Agró.
Gli unici non utilizzati Fallea e Marchica, in infermeria alle prese con fastidi muscolari.
La Pro Favara di Luca Cavallo ha calato il poker con le reti di Silvano, Cortese (doppietta) e Di Ruocco. Reparto offensivo che inizia a dare spettacolo con giocate e dialoghi che mandano in tilt le difese avversarie. Ma è tutta la squadra che nei reparti sta dando seguito al lavoro di Luca Cavallo, il cui tocco da professionista insieme all’interno staff, già è evidente.
Durante la partita, a testimonianza della meticolosità dello staff tecnico, tutti i movimenti dei giocatori sono stati monitorati da apparecchiature tecnologiche e visionati sul monitor dai preparatori atletici.
I gol della partita.
Al 2′ rompe il ghiaccio Silvano con deviazione di un difensore. Al 7′ raddoppio Cortese di testa su perfetto cross dal fondo sinistro di Silvano. All 21′ euro gol del bomber Cortese con tiro dalla destra da lontano che sorprende il portiere con il pallone che si insacca all’incrocio dei pali. Nella ripresa al 2′ gol di Di Ruocco che, entrato in area, libera un tiro che trafigge il portiere raffadalese. È stato un buon banco di prova per la Pro Favara contro un Raffadali ben messo in campo e che ha avuto anche le sue occasioni.
Da domenica si fa sul serio. A Ravanusa, in campo neutro partita di andata di Coppa Italia con il Canicattì.