CRONACA Primo piano Sciacca

Sciacca. Tratto in arresto un cinquantenne poiché trovato in possesso di armi detenute illegalmente

centineopegaso

Ieri, in Sciacca, in un’operazione congiunta della Polizia di Stato con la Guardia di Finanza veniva tratto in arresto un cinquantenne poiché trovato in possesso di armi detenute illegalmente.
L’arresto traeva origine da un’attività ordinaria svolta lo scorso 21 dicembre dagli uomini del Commissariato di Sciacca unitamente ai militari della Compagnia Guardia di Finanza di Sciacca che avevano eseguito un controllo amministrativo in materia di armi nei confronti dell’uomo, titolare di porto d’armi uso caccia, licenza di collezione di armi comuni e licenza di armi antiche rare e artistiche.

Il controllo eseguito faceva rilevare alcune incongruenze tra le armi presenti presso l’abitazione e quelle presenti nella denuncia esibita dall’uomo, per cui si procedeva all’acquisizione di alcune delle armi rinvenute al fine di accertarne la regolarità.

Le verifiche documentali compiute consentivano di appurare che molte delle armi detenute non erano mai state denunciate risultando possedute illegalmente e, pertanto, dodici armi da fuoco tra pistole e fucili, ventisei armi bianche (principalmente pugnali) e oltre 1800 munizioni di vario calibro, venivano sottoposte a sequestro penale.
Durante la perquisizione le forze dell’ordine hanno anche rinvenuto 70 preziosi reperti archeologici che sono stati sequestrati e inviati alla Soprintendenza di Palermo per accertarne la datazione e valore. L’uomo è stato prima sottoposto agli arresti domiciliari e, dopo l’udienza di convalida svoltasi in mattinata presso il Tribunale di Termini Imerese, all’obbligo di dimora presso la città di Sciacca.

Palladium