Lavoro Non solo Notizie Primo piano

Valutazione domande – Graduatorie d’istituto di terza fascia personale ATA triennio 2021-23

centineopegasopegaso

Il Ministero dell’Istruzione con la nota 1494 del 07/05/2021, ha comunicato alle Istituzioni Scolastiche che dal 10 maggio saranno disponibili al personale delle segreterie scolastiche le funzioni per la gestione e la valutazione delle domande pervenute tramite le istanze online.

Le funzioni disponibili saranno due. La funzione di gestione delle posizioni, consente alla scuola di:

• inserire nuove domande, nel solo caso in cui esista un contenzioso a seguito del quale venga riconosciuto all’interessato il diritto a partecipare;

• modificare le domande inoltrate dagli interessati al fine di recepire eventuali rettifiche per errori materiali degli stessi.

 

Qualsiasi inserimento o modifica della domanda deve avvenire con un specifico provvedimento del Dirigente Scolastico che gestisce la domanda o da un provvedimento giurisdizionale.  La funzione di valutazione domande, consente di verificare i punteggi attribuiti nei precedenti trienni, tenendo conto che:

• titoli/servizi dichiarati quest’anno hanno tutti i dettagli ritenuti indispensabili per la valutazione.

Il punteggio precedente si riferisce a quanto cumulato fino al 2014, ad esclusione del titolo di accesso che è identificato a parte. Il punteggio precedente è modificabile al fine di consentire eventuali aggiustamenti stabiliti da decreti di rettifica, ma non riportati a sistema.

Per i nuovi titoli dichiarati quest’anno viene effettuata apposita valutazione automatica di dettaglio e quest’ultima può essere opportunamente modificata dall’istituzione scolastica destinataria della domanda con la possibilità di annotare la motivazione della modifica.

La nota richiede di prestare particolare attenzione:

• alla valutazione delle certificazioni informatiche per le quali la valutazione nel 2017 è cambiata rispetto al 2014 e che, essendo queste graduatorie triennali, devono essere rivalutate se non era stato fatto a suo tempo;

• alle note a margine della domanda in cui possono essere riportate informazioni utili alla valutazione.

Infine c’è un’esplicita raccomandazione di organizzare per tempo la valutazione delle domande al fine di garantire il corretto avvio dell’anno scolastico.

Giuseppe Vinciguerra – Scuola Blog.it