Favara Politica Primo piano Provincia

Favara. L’assessore Bennica: ” Per i cinque giorni di sciopero arbitrario dei netturbini, non pagheremo 53 mila alle imprese”

 

Sono stati decurtati e- dunque- non pagati ben 53 mila euro alle imprese che si occupano del servizio della raccolta dei rifiuti. A darne notizia è l’assessore Giuseppe Bennica il quale, dopo diversi moniti e paventando a più riprese il passaggio a sanzioni economiche, adesso materializza la decurtazione. Infatti, per i cinque giorni di sciopero arbitrario dei netturbini, sono stati detratti 53 mila euro sulla fattura di pagamento e- continua l’assessore ai rifiuti Bennica- si sta valutando se si “decurteranno altri 7 mila euro per il mancato servizio delle imprese. Lo sciopero- afferma Giuseppe Bennica-è stato fatto arbitrariamente dagli operatori. Ma tale astensione ha comportato un fermo dei mezzi e il non servizio come scerbamento, spazzamento, raccolta ecc..Il totale di questi 5 giorni? 53 mila euro”. Sempre il vicesindaco Giuseppe Bennica informa che si sta verificando un’altra decurtazione di 7 mila euro per altri servizi non effettuati.