Favara Politica Primo piano

Favara. Michele Montalbano (Cambiare Passo): “Il sindaco Palumbo mente sapendo si mentire”

Tutela AmbientebiowoodheaterSCUOLA GUARINO

 

Interviene a gamba tesa e nel suo stile diretto, Michele Montalbano -coordinatore del Movimento politico “Cambiare Passo”- in merito alle recenti dichiarazioni del sindaco di Favara Antonio Palumbo, rilasciate sul suo profilo Facebook. Di seguito pubblichiamo integralmente la nota stampa a firma di Michele Montalbano.

COOPERATIVA SANTANNA

“Le esternazioni sui social del sindaco comunista Antonio Palumbo lasciano basiti ed esterrefatti su una vicenda che rappresenta il suo ennesimo fallimento amministrativo.

La perdita di un finanziamento è qualcosa di grave, esatta rappresentazione della sua scadente attività politica ed amministrativa. Il finanziamento è perso questo è il fatto, il resto non conta, nemmeno il suo piagnisteo ridicolo e non in linea con il ruolo che lo stesso riveste impropriamente.

Le accuse rivolte al consigliere Lentini  lì rimandiamo al mittente, poiché riteniamo che il capogruppo di cambiare passo in questa vicenda, così come in altre occasioni, abbia svolto il proprio compito con dedizione e competenza, dimostrando sempre come bisogna svolgere il ruolo di consigliere comunale per cui è stato ampiamente votato dal popolo.

Palumbo racconta bugie, smentendo se stesso alla luce degli atti che lo stesso ha prodotto e alla luce di quanto hanno scritto i suoi dirigenti in modo chiaro e netto.

Il finanziamento è stato perso per inadempienza ed incapacità. Fatto gravissimo.

Una richiesta di finanziamento che non risponde ai requisiti di ammissione per la mensa della scuola falcone borsellino e viene seguita da una delibera di revoca dello stesso sindaco cosa rappresenta se non una chiara ammissione di incapacità?

Veda il sindaco di studiare meglio gli atti amministrativi, di acquisire maggiore cultura burocratica e di avere più rispetto della politica e dei rappresentanti che con impegno sollevano i problemi che continuamente questa amministrazione crea alla città e a tutta la società favarese”.