Cultura e Spett. Eventi Non solo Notizie Primo piano

Mafia e diamanti: Il thriller di Del Greco che ha affascinato il pubblico tedesco. Nel cast un favarese

Tutela AmbientebiowoodheaterSCUOLA GUARINO

La trilogia “Die Mafia in Koln”, nota in italiano come “La mafia a Colonia”, ha conquistato il pubblico tedesco e italiano, portando in luce il talento di Maurizio Del Greco, regista e produttore cinematografico originario di Torre del Greco e ormai stabilitosi in Germania. L’incontro con altri italiani emigrati in Germania ha dato il via a un progetto cinematografico che si è trasformato in una trilogia di successo, delineando così il profilo di un regista italo-tedesco di rilievo.
Dal 2009 al 2022, Maurizio Del Greco ha prodotto e diretto la trilogia cinematografica composta dai film intitolati “Incontro 1”, “Incontro 2” e “Incontro 3”. Queste pellicole, realizzate in italiano, narrano storie realmente accadute a Colonia, con un focus sfortunato sulla presenza della mafia italiana. Nel terzo capitolo, “Incontro 3”, emerge un legame con la città di Favara. In questa ultima produzione, notiamo la partecipazione di un nostro compaesano emigrato in Germania per motivi lavorativi: Mario Agozzino, selezionato dal rinomato regista Maurizio Del Greco. Mario svolge un ruolo di grande rilevanza nel film, interpretando un mafioso siciliano impegnato nel riciclaggio di denaro sporco proveniente dalla Sicilia e destinato a transazioni illecite in Germania. Le riprese della trilogia hanno coinvolto diverse località, tra cui le città tedesche di Colonia, Wuppertal, Duisburg, Krefeld, oltre alle pittoresche località di Licata, in Sicilia, e Torre del Greco.

La trilogia narra le vicende dell’ispettore di polizia Carmine Esposito, interpretato dallo stesso Del Greco, infiltratosi nella mafia licatese operante a Colonia. Durante un’operazione dell’Interpol, Esposito rimane ferito gravemente ma viene salvato grazie all’intervento del giudice Ranieri. Nascondendosi e curandosi in segreto, Esposito assiste alla collaborazione tra Ranieri e De Santis per contrastare il traffico illegale di diamanti, del valore di 10 milioni di euro, che coinvolge i clan criminali di Colonia. Il cast dei tre film, composto principalmente da italiani residenti in Germania, ha contribuito alla riuscita del progetto, con la partecipazione di attori come Carmine Raiola, Francesco Monforte, e Gino Dal Nero.

La trilogia ha coinvolto attori provenienti da diverse nazionalità, come tedeschi, turchi, greci, albanesi e rumeni, dedicando il suo successo anche a coloro che non sono più tra noi, come Angelo Cuttaia e Salvatore Caltabiano. La musica, curata da Nino Brancato, Gino Dal Nero e Giovanni Puocci, ha arricchito l’esperienza cinematografica. Del Greco esprime gratitudine al produttore Giosuè Castaldo della Generali Eventi Productions, anch’egli di Torre del Greco e residente in Germania, per aver creduto nel progetto. Il successo della trilogia “Die Mafia in Koln” assume particolare rilevanza considerando che i film sono stati realizzati in italiano, con sottotitoli in tedesco curati da Patrizia Pili. La première del terzo film, “Incontro 3”, tenutasi al Cinedom di Colonia, ha visto la presenza di Vittoriana Abate della RAI e dell’onorevole Simone Billi, sottolineando l’interesse e l’importanza della trilogia nel panorama cinematografico internazionale.

COOPERATIVA SANTANNA