Calcio Sport

Mercato Pro Favara: fuori Garufo, dentro lo svedese Bukva

Tutela AmbientebiowoodheaterSCUOLA GUARINO

Porte girevoli in casa Pro Favara: dopo l’addio a inizio novembre di Antonio Cannavò, ora fresco giocatore della Messana in Eccellenza B, ufficiale anche la risoluzione consensuale del contratto di Desiderio Garufo, giocatore-tuttofare in forza ai gialloblù dall’inizio di questa stagione. Per Garufo, che si è già riaccasato all’Akragas in serie D, sono state due le reti messe a segno nel corso di questa prima metà di campionato. Senza contare poi il peso che un giocatore così esperto (quasi 300 gare fra Serie C e B) poteva apportare all’interno dello spogliatoio.

Palla ora alla dirigenza favarese per trovare un eventuale rinforzo che possa dare energia, grinta ed esperienza al centrocampo e possa guidare i gialloblù nel restante cammino in campionato, all’inseguimento di una Nissa ormai in piena fuga a +6 sul secondo posto. Intanto, un primo passo è già stato fatto: dal San Luca (Serie D), arriva lo svedese Adin Bukva. Classe 1998, Bukva è un attaccante dalle buone doti tecniche e fisiche, abile nella smarcatura e nel giocare con i compagni. Per lui, in questa prima parte di campionato sono arrivate ben 3 reti, che lo rendono uno dei migliori marcatori della formazione calabrese.

COOPERATIVA SANTANNA

Numericamente, il nuovo arrivato si prende carico dello slot lasciato libero da Cannavò, ma è ancora da vedere se Bukva troverà spazio subito dalla prossima di campionato contro il Casteldaccia o se prima mister Catalano vorrà fare ambientare il calciatore nello spogliatoio e con i compagni di reparto. Con un Ficarrotta praticamente inamovibile ed un Lucarelli in stato di grazia, è difficile riuscire a prevedere quanto spazio sarà in grado di prendersi lo svedese.