Cultura e Spett. Eventi Primo piano Provincia Provincia

“Nessuno escluso” torna a scuola. Si comincia domani all’Ic “Sciascia” a Racalmuto

pegasopegasopizzeria reginalddifferenziata

Riparte con gli istituti scolastici “Leonardo Sciascia” a Racalmuto, “Odierna” a Palma di Montechiaro il progetto “Nessuno escluso” sul tema “Agricoltura sociale nelle aziende bio – percorsi di buone pratiche”, promosso dall’associazione Humus, presieduta da Lillo Alaimo Di Loro e finanziato dal PSR Sicilia – Mis.16.9. DDS n° 3907 del 26/11/2020. 
Domani mattina, a cominciare dalle 9:30, nel plesso “Pietro D’Asaro”, dell’istituto comprensivo “Leonardo Sciascia” a Racalmuto, si terrà l’incontro con gli alunni sul tema “Noi mangiamo, noi siamo” con il laboratorio “Siamo quello che mangiamo, conoscere gli ingredienti di una sana alimentazione”. Previsti gli interventi di Carmen Campo, dirigente dell’Istituto; Maria Di Sano, referente Educazione alimentare; Laura La Vecchia, dietologa; Giuseppe Capraro, agronomo; Marco Terrana, dottore in Scienze agrarie, e di Vincenzo Castronovo, comandante CAN di Agrigento. 
“Nessuno escluso” si sposterà, dalle 16 e fino alle 19, nella sede di via Sacerdote Romano del plesso “Padre Giuseppe Elia Lauricella” dove gli esperti incontreranno i genitori degli alunni della scuola dell’infanzia con i quali discuteranno di dieta mediterranea e dell’alimentazione in età scolare nell’ambito del laboratorio di tavola “Siamo quello che mangiamo. Conoscere gli ingredienti di una sana alimentazione”.
Diverse le aziende partner dell’iniziativa: Bio Di Loro, Golden Grapes, Muxarello, Licata Giuseppe, Fattoria Vassallo e la società cooperativa sociale Temenos.

COOPERATIVA SANTANNA